Contro il Plebiscito sarà un Volturno incerottato



La Valkai, in forse per la gara di domani.

Per il Volturno è tempo di voltare pagina, dopo la sconfitta contro il Bologna per 14-12 nell’ultima giornata del girone di andata. Al giro di boa la compagine sammaritana è penultima (al pari del Bologna, ma con il gap dello scontro diretto perso) a 4 punti. Tante buone prestazioni, pochi punti nel carniere che hanno fatto annidare nelle ragazze di Napolitano qualche problema di approccio alla gara che sia in fase iniziale o finale, quasi una paura di vincere, benché le qualità per emergere il Volturno le abbia tutte, a dispetto dell’esperienza di molte giovani atlete per la prima volta da titolari in A1. Domani ci sarà il Plebiscito Padova, secondo in classifica, al pari dell’Orizzonte, a quota 21 punti e ancora in corsa per la Coppa Len dopo il pareggio nell’andata dei quarti di finale contro l’Imperia nel derby italiano.  All’andata finè 13-9 per le patavine di coach Cobalchin, nonostante una buona prova del Volturno, lietmotif ripetuto altre volte in campionato. Stavolta, però, il Volturno sarà incerottato e con assenze importanti. Non ci sarà coach Napolitano, squalificato per tre turni (tornerà in panchina il 22 febbraio nella trasferta gialloverde contro la Fiorentina) e mancherà anche la Starace in tribuna per un turno per decisione del giudice sportivo. In dubbio anche Erzsebet Valkai per un risentimento alla schiena, che quest’anno le sta dando qualche problema, mentre nonostante un problema alla spalla dovrebbe esserci Roberta Anastasio. “Cercheremo di recuperare entrambe – ha affermato coach Napolitano -, ma dobbiamo andare avanti comunque, leccandoci le ferite e con voglia di fare. Sarà una gara come un’altra, anche se sarà dura”. Potrebbe, quindi, non andare in scena neanche questa volta la sfida tra sorelle, dato che Agnes (anche ex Volturno) domani sarà disponibile per le venete. Diciassette punti separano le 2 squadre, ma il Volturno ha il compito di buttare il cuore oltre l’ostacolo prima della pausa, durante la quale si lavorerà su una preparazione vera e propria per il rush finale. Certo adesso è tutto in salita, ma lo spirito di una squadra che ha saputo rinascere dalle proprie ceneri non può essere svanito in un paio di mesi. Palla al centro alle ore 15 nell’impianto del Parco Urbano di Santa Maria Capua Vetere. Arbitrano Rotondano e Zappatore.

Questo il programma della decima giornata (prima di ritorno):



Serie A1 femminile – 10ma giornata
 
Sabato 10 dicembre ore 13.30
Igm Ortigia-Menarini Fiorentina Waterpolo
Arbitri: Paoletti e Ricciotti
 
ore 15
RN Bologna-Mediterranea Imperia
Arbitri: Centineo e Sgarra
 
Volturno SC-Beauty Star Plebiscito Padova
Arbitri: Rotondano e Zappatore
 
ore 17
NGM Firenze-Venosan Orizzonte Catania
Arbitri: Pinato e Sponza
 
GMG Pro Recco-WP Despar Messina
Arbitri: Baglietto e Piano