Al Gala dei Campioni premiata anche la moglie di Hamsik

L'evento si svolgerà lunedì pomeriggio al teatro Ricciardi di Capua

La Franova è tesserata per la Pallamano Atellana

Tra le societa’ sportive premiate al Gala dei Campioni 2011, organizzato dal Comitato Provinciale Coni per celebrare i fasti mondiali, europei e nazionali raggiunti dai campioni e dalle squadre top di Terra di Lavoro, in programma lunedì 21 novembre alle ore 17 a Capua nella suggestiva cornice dello storico Teatro Ricciardi, ci sara’ anche l’Unione Sportiva Culturale Atellana che nel 2010 ha raggiunto la promozione in A2 di pallamano con  la formazione maschile e quella femminile, nella quale giocava anche la nazionale slovacca Martina Franova, moglie del calciatore del Napoli Marek Hamsik. “Saremo presenti con una folta delegazione -annuncia Grazia Capasso presidente del sodalizio di Orta di Atella-. Due nostre ragazze ora giocano in nazionale e non potranno esserci, ma abbiamo sollecitato anche Marina a intervenire e, se non avra’ problemi fisici, visto che e’ in dolce attesa, sara’ presente alla cerimonia di premiazione”. Una festa questa del Gala dei Campioni, che garantira’ una vera e propria passerella di personaggi del mondo sportivo casertano, a cominciare dal tiratore Ennio Falco, nativo e residente a Capua, che nel 2012 parteciperà a Londra alla sua quinta Olimpiade consecutiva dopo aver conquistato l’oro ad Atlanta nel 1996 ed aver partecipato a Sydney 2000, Atene 2004, Pechino 2008, peraltro ricoprendo, giovanissimo, il ruolo di riserva a casa ai Giochi di Seul 1988 e Barcellona 1992.  “Nella graduatoria tra gli atleti olimpici più longevi in Italia -sottolinea il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone- che è guidata dai fratelli D’Inzeo a quota otto olimpiadi, seguiti dalla canoista Josefa Idem a sette, dal tiratore Andrea Benelli a sei insieme a pochi altri campioni, Ennio Falco a quota cinque raggiunge nel ranking di tutti i tempi personaggi mitici come lo schermidore Edoardo Mangiarotti, il velocista Pietro Mennea, il marciatore Abdon Pamich , il velista Agostino Straulino ed altri”. Insieme a Ennio Falco, cui e’ dedicato quest’anno il Gala dei Campioni, peraltro anche nella scelta della sede a Capua, saliranno sul palco del Teatro Ricciardi per essere festeggiati i pugili già qualificati per Londra 2012 e cioè Clemente Russo, Domenico Valentino, Vincenzo Mangiacapre, tutti e tre di Marcianise e Vittorio Jahyn Parrinello di Piedimonte Matese, inoltre i giovani boxeur Raffaele Munno ed Eugenio Indaco ambedue di Marcianise, vittoriosi nella prestigiosa manifestazione del Guanto d’oro 2011, e ancora i judokas aversani Elio Verde e Francesco Faraldo, in ottima posizione nel ranking mondiale in vista della qualificazione ai prossimi Giochi. Sfileranno anche il karateka Lucio Maurino di Portico, oro agli europei a squadre di kata, alle spalle una lunga carriera di trionfi mondiali, continentali e nazionali, i tiratori Giancarlo Tazza di Caserta, trionfatore alle Universiadi, e Tammaro Cassandro di Capua, argento ai mondiali, eredi designati di Ennio Falco. Premi anche per le squadre che nel campionato 2010/2011 hanno conseguito importanti affermazioni nei campionati di vertice, tra cui la Des Softball Caserta per il terzo scudetto consecutivo e l’argento in Coppa Europa, l’Excelsior Boxe Marcianise per il tricolore a squadre, il Volturno S. Maria C. V. per l’auspicato ritorno in serie A1 di pallanuoto, il Gruppo Schermistico Giannone di Caserta per la promozione della squadra in serie A, le formazioni di Pallamano di Capua e Orta di Atella per la promozione in serie A2. Speciali riconoscimenti andranno ad altri sportivi affermatisi a livello internazionale come il Carabiniere Giuseppe Di Crescenzo di Recale, vittorioso nel campionato mondiale militare di ciclismo; il medico sportivo Claudio Briganti di Maddaloni più volte al seguito come sanitario di squadre azzurre tra cui quella di ginnastica qualificatasi per i Giochi di Londra; lo studente universitario in Scienze Motorie Angelo Macaro di Piedimonte Matese vincitore del Concorso sulle Olimpiadi che ha visto tre italiani ammessi ad uno stage mondiale all’Accademia Olimpica di Olimpia in Grecia.  E ancora il Premio Bellezza e Sport sarà consegnato alla pallavolista Rossella Verde, schiacciatrice del Gricignano squadra attualmente prima in classifica in serie B, che con il titolo di Miss Campania Sport ha partecipato al concorso di Miss Italia. Infine il premio al Campione del Giornalismo Sportivo, lo scorso anno attribuito a Mimmo Carratelli, andrà per l’edizione 2011 al giornalista Franco Esposito, decano dei giornalisti sportivi napoletani, più volte inviato in tutto il mondo al seguito del Napoli Calcio, alle Olimpiadi , all’America’s Cup, ai grandi eventi di pugilato e altre discipline, autore di libri, opinionista televisivo tra i più apprezzati. Il Gala dei Campioni 2011, cui e’ assicurata la partecipazione del presidente del Coni regionale Cosimo Sibilia, verrà introdotto dai saluti del presidente del Coni provinciale Michele De Simone, del Sindaco di Capua Carmine Antropoli e di altre Autorità istituzionali e sportive, e verrà presentato da Erennio De Vita, storico presentatore dei Concorsi Miss Italia e di riunioni di grande pugilato insieme con la bellissima Margherita Arciprete, con il titolo miss Miluna Campania finalista al Concorso Miss Italia, ora iscritta a Scienze della Comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportiva. In programma anche alcuni spettacolari fuori programma con il giovanissimo talento canoro Pasquale Tedesco di Capua, affermatosi nella trasmisione televisiva  Io canto presentata da Jerry Scotti, e con le danzatrici della locale Scuola Arabesque, guidate da Anna Maria Di Maio, allestiti in collaborazione con il delegato allo sport del Comune di Capua Antonio Minoia ed il fiduciario Coni di Capua Ernesto Stile.