Maddaloni-Scafati, esame per due

E’ già arrivato il momento della prova del nove per la Pro Loco Scafati. I biancoblù, dopo la splendida vittoria esterna sul campo del Capua (53-73), se la vedranno contro la corazzata Maddaloni davanti a un Pala Oberdan che si preannuncia gremito in ogni ordine di posto. I casertani allenati dall’esperto Roberto Castaldo vengono dalla roboante vittoria interna (97-50) ai danni del Basket Team Stabia, una delle squadra più in forma dell’inizio di stagione. L’ex allenatore del Savoia ha a disposizione un roster di tutto rispetto con esterni di qualità come Bove, Del Prete, Ferrante e soprattutto l’ultimo arrivato Chiavazzo, reduce da tante esperienze tra Divisione Nazionale B e C. Tanta qualità anche nei lunghi con Rusciano che compone una coppia davvero micidiale assieme all’ex Benevento e Agropoli Njegos Visnjic, fin qui vero e proprio trascinatore dei maddalonesi. Il successo di Capua ha dato comunque la giusta convinzione al quintetto guidato da Francesco Monteleone. Malpede è riuscito a trovare la sua giusta dimensione assieme al compagno di reparto Loggia, mentre Senatore è diventato sempre più il leader silenzioso della Pro Loco. L’allenatore scafatese ha cercato comunque di mantenere la calma e non ammetterà cali di concentrazione da parte dei suoi giocatori. “Veniamo da un buon momento e dobbiamo confermare i nostri progressi. Sappiamo che ci scontreremo con una squadra composta da tanti cestisti di qualità, ma non possiamo fasciarci la testa fin da subito. Dovremo cercare di essere aggressivi fin dalla prima azione e non dovremo mai abbassare la guardia. Maddaloni è una compagine molto esperta e punisce ogni disattenzione. Non deve assolutamente farci paura lo scarto inflitto allo Stabia. Dimostreremo di potercela giocare fino in fondo anche contro il quintetto più accreditato al salto di categoria”. Una mano importante dovrà anche arrivare dal pubblico, che ha già risposto in maniera concreta nel match di esordio contro la Partenope. Di sicuro la sfida richiamerà al Palazzetto tantissimi appassionati di Scafati, che sapranno dare il loro apporto alla Pro Loco, che punta a recitare un ruolo da protagonista.