Majella carica la Casertana: “A Nocera l’imperativo è vincere”

Rosario Majella ai microfoni di Teleprima

Scalpita e non vede l’ora di segnare il primo gol con la maglia rossoblù. E’ Rosario Majella, l’attaccante giunto due settimane fa per dare una mano alla squadra. Negli spezzoni di partita ha fatto dimostrato al mister che può contare su di lui. Quella di Nocera sarà una sfida delicata per entrambe le formazioni: “Tappa importante per noi che vogliamo proseguire quanto di buono fatto vedere contro la Turris. Domenica scorsa ho visto una squadra dalla grande mentalità che ha saputo mettere sotto un avversario tosto. Senza mezzi termini l’Imperativo è vincere”. Si gioca sul sintetico ma l’attaccante non sembra preoccuparsi: “Sull’erba naturale o artificiale cambia poco. Se sai giocare lo fai ovunque. Non dobbiamo preoccuparci di questi aspetti. Bisognerà affrontare l’avversario con la giusta determinazione fin dal fischio d’inizio. Dovremo avere tanta pazienza per poi colpire al momento opportuno”. Dopo tre giornate regna il massimo equilibrio. Majella però avverte: “Sarà livellato fino alla fine. Conosco questo girone avendoci giocato un anno fa con il Nardò. Non credo ci sia una formazione ammazza-campionato. Noi proveremo a giocarcela fino alla fine perchès arebbe bello vedere la Casertana lassù all’ultima giornata”.