Casertana, continua così!

Il rigore realizzato da Cortese

CASERTA. Dopo due prestazioni non esaltanti e un solo punto all’attivo, ecco la prima vittoria della Casertana in questo campionato 2011/12. E se a questa importante vittoria (perché ha sbloccato i falchetti) aggiungiamo quella di giovedì in Coppa Italia con l’Internapoli, possiamo affermare che la Casertana sta ritrovandosi ed attendiamo una conferma domenica prossima quando ci si recherà a Nocera Superiore.

CRONACA. Prima conclusione della gara dopo 35’’ da parte di Esposito. Para a terra Volturno. La Casertana passa in vantaggio al 5’. Grande giocata di Esposito che confeziona un pregevole assist per Dimatera il cui sinistro termina alle spalle di Volturo. La risposta della formazione ospite è nella conclusione da fermo di Quinto con palla che finisce non lontano dal palo alla destra di Imbimbo, al 12’. Falchetti ancora pericolosi sulla sinistra con Esposito che mette al centro un pallone pericoloso ma Cortese non riesce a spingerlo in rete. Si vede Cosa, al 17’, con un tiro dalla lunga distanza non centrando, però, l’obiettivo. Ancora il numero nove corallino crea scompiglio, un paio di minuti dopo, nella retroguardia rossoblu, senza arrecare seri danni. E  per una ventina di minuti il gioco ristagna a centrocampo con i rossoblu che controllano senza patemi d’animo gli avversari. La Casertana sfrutta bene le fasce, finalmente Nuzzo lascia nella spogliatoi la sua timidezza e sul rettangolo di gioco si mostra propositivo e combattivo. Non si vede ancora, purtroppo, il vero Dimatera. A sinistra Esposito, in splendida forma, è una minaccia continua per la Turris.

Al 39’, su una respinta lunga di Okoroji, Cortese libera il sinistro da circa 25 metri, respinge con i pugni il portiere avversario. Su susseguente azione si invola sulla destra Dimatera e di destro, che non è il suo piede, colpisce il palo alla sinistra di Volturo. Al 44’ lunga rimessa laterale di De Palma per il colpo di testa di Cosa  e palla fuori. Si va al riposo con la Casertana meritatamente in vantaggio.

SECONDO TEMPO. Anche i primi minuti della ripresa sono a favore della Casertana. Al 48’ viene  annullato un gol ad Esposito, pescato in offside dopo un veloce scambio con Cortese.  Al 58’ uno strepitoso Imbimbo toglie la gioia del gol al capitano Mariniello, direttamente su calcio di punizione. Dal possibile pareggio al gol del due a zero. Un minuto dopo Esposito, su azione personale, di destro, batte Volturo. Non trascorre nemmeno un minuto e Mortelliti, di testa, grazia il portiere ospite. La stanchezza si fa sentire, anche perché le due squadre hanno giocato giovedì scorso in Coppa Italia. Ed allora via con la girandola delle sostituzioni. E nell’ultima mezzora succede di tutto. Al 78’  Della Ventura rientra anzitempo negli spogliatoi per doppia ammonizione. Al 79’ su una girata a rete di Terracciano, Cosa ci mette la testa e la sfera sorvola di non molto la traversa. Al 90’ l’arbitro caccia dal rettangolo di gioco anche Dimatera. Un minuto dopo la Turris potrebbe realizzare il gol della bandiera ma la traversa nega la gioia del gol a Cosa, su calcio di punizione al 91’. Non è finita. Capovolgimento di fronte e Monaco (subentrato ad un applauditissimo Esposito) viene atterrato in area. Dal dischetto Cortese fissa il risultato sul tre a zero.

CASERTANA – TURRIS 3-0

CASERTANA: Imbimbo 7, Nuzzo 6.5, Pingue 5.5, Della Ventura 6, Okoroji 6, Ginobili 6.5, Dimatera 6.5, Camorani 6.5 (dal 75’ Pontillo sv), Cortese 6, Mortelliti 5,5 (dal 71’ Majella sv), Esposito 7 (dal 88’ Monaco sv). A disp.: Roncone, Perna,  Di Ruocco, Monaco, Parmigiani. All.: Feola 7.

TURRIS: Volturo 6, Speranza 5.5, De Palma 6 (dal 83’ Lamattina sv), Amoroso 5.5, Mariniello 6, Terracciano 6, Sardo 5 (dal 67’ Vacca sv), Quinto 5 (dal 43’ Acampora 6), Cosa 5.5, Gilfone 5.5, Cicino 5. A disp.: Polise, Pagano,  Biancardi, Allegretti. All.: Liquidato 6.

ARBITRO: G. Bichisecchi di Livorno 5. Assistenti: Guglielmi e Menicocci di Albano Laziale.

RETI: Dimatera al 5’, Esposito al 59’, Cortese al 93’.

NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti Okoroji, Quinto, Dimatera, Della Ventura, De Palma, Speranza. Espulsi Della Ventura al 78’  e Dimatera al 90’ per doppia ammonizione.  Rec.: 4’ pt – 5’ st.