Serie D: il punto sul girone H

Il Nardò ha travolto il Gaeta

Ventitrè gol realizzati, tre vittorie esterne, quattro interne e appena due pareggi. Ecco i numeri della prima giornata nel girone H che ha visto cadere due pretendenti ai piani alti come Turris e Casertana. I corallini si sono arresi allo scadere sul campo della Virtus Casarano. Decisiva una progressione di Aragao all’86 conclusa con un imparabile sinistro. A Nardò il Gaeta si era illuso con Santi dopo tredici minuti. Ma la truppa di mister Longo ha risposto alla mezzora con Mirabet e nelle ripresa con Corvino e Veron. Niente da fare anche per il Trani battuto in casa dal Brindisi. Tutte le reti nella ripresa: al 63′ Mignogna, poi Kettlun e Galetti. Cede l’Internapoli sul campo dell’Irsinese-Matera. Doppietta di Coquin e primi tre punti per i lucani. Ko anche l’altra neopromossa Angelo Cristofaro. A Sarno match chiuso in meno di un’ora. Apre Marzeglia, raddoppia Tufano, Violante cala il tris, poi intermezzo di Pigliacampo per la rete della bandiera e Platone archivia la pratica sul 4-1. Finisce ko anche l’ex Casertana Cioffi con la sua Viribus Unitis. A Somma Vesuviana passa la matricola Campania che sblocca con Gatta al 22”. 1-1 di Migliozzi ma Narciso allo scadere beffa Apuzzo. Pari e patta tra Grottaglie e Real Nocera. Pugliesi in vantaggio con Fraschini, di Giordano il punto dell’1-1. Senza reti invece il big match di Ischia tra gli isolani e il Martina. Polveri bagnate per entrambe e posta in palio equamente divisa.