Feola avverte i suoi: “Con il Francavilla ci attende una battaglia”

Il tecnico Vincenzo Feola

Poche ore di attesa e poi si aprirà il sipario sulla nuova stagione di serie D. Debutto interno per la Casertana che se la vedrà con il Francavilla su Sinni di Ratko Lazic. Avversario piuttosto ostico poichè ha mantenuto molti giocatori della passata stagione e farà di tutto per ben figurare. Due anni fa un gol di Chisena (con deviazione di Florindo) gelò il ‘Pinto’. Nella ripresa toccò a Guadagnuolo riequilibrare il match. Stavolta Feola spera che andrà in modo diverso ma avverte i suoi: “Incontreremo una buona squadra, allenata da un tecnico che conosco e stimo. Il debutto non è mai facile per nessuno però dobbiamo partire bene”. Che Casertana sarà? Il mister ha le idee chiare: “L’ho detto dal primo giorno che vedrete una squadra mai doma, vogliosa di vincere e che lotterà fino all’ultimo istante. Crediamo di aver preso giocatori di categoria, uomini veri che hanno sposato in pieno questo progetto. Certo, manca ancora qualcosina in attacco e in difesa, ma adesso concentriamoci sul calcio giocato”. L’infortunio di Raucci e la casella in attacco da riempiere non passano inosservati: “La società sta lavorando per colmare questi vuoti – ha concluso Feola – e vedrete che presto arriveranno quei giocatori che si adattano alle caratteristiche richieste. Un grosso in bocca al lupo a Max Raucci che spero di riavere al più presto. L’ho voluto fortemente e lo aspettiamo a braccia aperte”.