Maddaloni imbattibile in casa, Gladiator a picco

Un'azione del derby
Un'azione del derby

Continua a vincere al ‘Palafeudo’ il Miseria e Nobiltà che si aggiudica in maniera netta il derby con il Gladiator. Tre punti che avvicinano ulteriormente il traguardo salvezza e che di contro inguaia i samaritani apparsi in difficoltà su ogni fronte. Il solo Panniello (ex di turno) ha provato a cantare e portare la croce ma Di Vico è stato impeccabile. Dopo neppure un minuto padroni di casa in gol con D’ Angelo che da fuori buca Caputo con un tiro apparso non proprio irresistibile. I nerazzurri si affidano molto alle individualità ma non riescono a sfondare.  Caputo si riscatta su Fusco e Verdicchio e all’intervallo il match è (sulla carta) ancora in bilico. Gli ospiti sembrano rientrare in campo con un piglio diverso costringendo il portiere ad un paio di interventi importanti. Poi Luigi Verdicchio sigla il raddoppio trovandosi tutto solo davanti all’estremo difensore. A questo punto Gli uomini di Atronne si gettano in avanti per provare a riaprire la contesa. Qualche conclusione da fuori ma in contropiede Fusco chiude i contai meritandosi gli applausi della platea. Finisce con la gioia dei gialloblù per l’ ennesimo successo davanti ai propri tifosi e la disperazione di un Gladiator la cui salvezza appare piuttosto complicata.

 

MISERIA E NOBILTA’: Di Vico, Cataldo, Rivetti, D’Angelo, Verdicchio, Fusco, Arfeo, Langella, Di Vico F., Sposito. All. D’ Angelo

GLADIATOR: Caputo, Fuschetti, Fiorentino, Murante, Capitelli, Mazzotti, Panniello, Cioppa, Fabozzo, Festa, Di Stasio, Romano. All. Atronne

RETI: 1′ D’Angelo, 34′ Verdicchio, 39′ Fusco

AMMONITI: Fuschetti, Fusco, D’Angelo