Volalto:ottimi risultati dal settore giovanile



La formazione under 13

Dopo la pausa per le festività natalizie, la Volalto si è ritrovata lunedì sera in palestra per riprendere la preparazione in vista dei prossimi impegni agonistici. Il campionato riprenderà domenica 9 gennaio con la trasferta a Benevento. Neanche a dirlo un inizio d’anno subito avvincente per le rosanero impegnate in un derby con la formazione sannita tra le cui fila milita una grande ex:Valeria Ricciardi che proprio all’ombra della Reggia ha cominciato la sua importante carriera. Giovedì è previsto l’ultimo allenamento, poi il rompete le righe per i festeggiamenti di fine anno. Ritorno in palestra lunedì 2 gennaio. Mentre la prima squadra si ritempra in attesa delle prossime sfide, il settore giovanile si è reso protagonista di un ottimo torneo in terra marchigiana a conferma  dell’ottimo lavoro svolto dagli istruttori. Le formazioni under 14 Volalto di Caserta, Aversa e Cancello ed Arnone si sono unite, infatti, per partecipare alla 14° edizione del torneo Internazionale di Offida in provincia di Ascoli Piceno al quale erano iscritte 24 squadre in rappresentanza di diverse nazioni al mondo. Le volaltine erano guidate da Pasquale D’Aniello, Rino Salomone e Rossella Ricci. Dopo aver chiuso imbattute il girone eliminatorio superando, tra l’altro,  le padroni di casa  dell’Ascoli Piceno 2-1, le casertane sono approdate alle finali del 1°-8° posto. Qui, però, si sono dovute arrendere prima a Macerata, campione regionale delle Marche, poi con la Serbia. In entrambi i casi sono uscite dal campo accompagnate da convinti complimenti degli addetti ai lavori. Nella finale per il settimo e l’ottavo posto, infine, hanno battuto Urbino  due set ad uno. Per amore di cronaca va detto che la maggior parte delle giocatrici rosanere, pur risultando quelle meglio attrezzate fisicamente, erano under 13. Nota questa non di irrilevante importanza. “ Siamo soddisfatti – afferma Pasquale D’Aniello che, oltre ad essere allenatore della formazione aversana, è anche il direttore tecnico di tutto il progetto Volalto –le ragazze si sono comportate in maniera egregia. Abbiamo vinto il girone eliminatorio; poi, opposte al forte Macerata ed alla Serbia, abbiamo mantenuto alto il nostro standard di gioco. Basti considerare – spiega D’Aniello – che mentre le altre formazioni con Macerata hanno perso i set raccogliendo massimo 5 o 6 punti, noi li abbiamo ceduti conquistando 23 punti nel primo e 20 nel secondo. Uguale discorso va fatto per la partita contro la Serbia”. Insomma, un settimo posto che premia il bel lavoro sin qui svolto dal settore giovanile volaltino. “Assolutamente – chiosa il d.t. – la nostra filosofia si basa proprio sulla valorizzazione continua e costante del settore giovanile. Ampliare sempre più la base del movimento pallavolistico a Caserta e provincia, formare giocatrici per la prima squadra”.