Sacripanti: “Possiamo dare ancora di più”

Sacripanti a fine partita (foto Gennaro Buco)

“Per noi questa è stata una partita importante – ha detto a fine gara Sacripanti, averla vinta ci gratifica per il lavoro fatto nelle passate settimane. Mi è piaciuta la squadra perché stasera ha vinto in difesa. Inoltre ho visto da  tutti i miei giocatori, da Timmy a Fabio, a Jumaine (contrattura al polpaccio) che hanno giocato davvero e con grande voglia.  Bene sui recuperi difensivi, bene in difesa e siamo andati crescendo fino alla fine come era il nostro piano partita. Abbiamo però lasciato troppi tiri liberi, abbiamo tirato male da tre, dunque la cura non è ultimata adesso, però adesso abbiamo tranquillità per affrontare le partite in maniera corretta. Qualche palla persa  di troppo nel primo tempo, forzato qualche contropiede primario di troppo dove avremmo dovuto scaricare fuori, ma l’atteggiamento è stato quello giusto, al cospetto di una grande squadra allenata da un grande allenatore, una delle migliori pallacanestro italiane.  Loro avevano il numero 5 a zona, una situazione atipica e difficile,  abbiamo fatto qualcosa di importante con i nostri lunghi, e con le entrate da parte dei piccoli. Dobbiamo continuare a crescere, quando il momento era importante abbiamo reagito con la difesa, coi recuperi e abbiamo fatto nostra la gara. L’angoscia, la frenesia il non sentirsi adeguati alle aspettative ci ha frenato e ci frena ancora. Se noi avessimo 14 punti non sarebbe reato, ma non voglio essere presuntuoso dicendo ciò.  Guardando a martedì, l’ Alba Berlino è una squadra di primissima fascia, di Eurolega , candidata ad arrivare alle final four che ha fatto bene con Samara e in Polonia. Noi dobbiamo vedere se Jumaine Jones sarà della partita e io mi prendo tutte le colpe e i meriti di averlo lasciato in campo stasera, perché era molto importante. Aaron ha la febbre, anche lui è in dubbio. Con l’Alba vincendo potremo chiudere il discorso di qualificazione, ma  il livello di difficoltà del match è altissimo e anche loro vorranno vincere: cercheremo di continuare nella nostra pallacanestro, di migliorare gli aspetti difensivi, di dare continuità alle giocate di Eric Williams e di riuscire a dare il nostro meglio”.