Il Rugby Clan al ‘Vestuti’ contro Salerno

Alessio Villano

“E la partita più difficile dell’anno!” Questa è la definizione del match che i sammaritani si giocherà domenica 14 novembre allo stadio “Vestuti” di Salerno per il mister Paolisso. Molti i rientri rispetto a domenica passata, una buona occasione per il  turn-over, rientrano infatti Regna,Morelli,D’Addona,Maglio M., Cappiello D, Busico, Allegretta e tutti sperano nel recupero del rumeno Bosna.  “Nessuno vuol mancare a questa partita, durante gli allenamenti cerco di essere attento alle condizioni fisiche dei miei atleti, ma in questi giorni nessuno lascia trasparire la minima sofferenza, tutti vogliono esserci, e cercano di ingannare anche me! Ho un gruppo fantastico.”  La partita si preannuncia carica di aspettative per entrambe le formazioni. Il rugby Clan vuole mantenere la vetta della classifica più a lungo possibile, del resto il Salerno si è sempre dimostrato un difficilissimo avversario. La differenza, numerica, tra Santa Maria CV e Salerno. Santa Maria è in vetta con punti in classifica 24, tutti e cinque gli incontri vinti, mete fatte 30,  punti realizzati 176, punti subiti 19; Salerno: punti 20, è seconda con quattro partite vinte ed una persa, mete realizzate 23, punti realizzati 153, punti subiti 56. I numeri danno ragione alla squadra casertana, ma Salerno ha il vantaggio del campo, e di un pubblico sicuramente numeroso.E’ una partita che vale tanto, non solo in termini di classifica, ma anche per valutare la possibilità di puntare alla B, confermando che questa è la migliore squadra di Rugby mai messa insieme nel territorio casertano.

Gli altri incontri della giornata di Domenica: Avellino Rugby – Pol Wasps Stabia; Nuceria Rugby – Afragola Rugby; A.P.P. Pomigliano – Vesuvio Rugby; Alcot Napoli Rugby – Am Torre del Greco (Sabato); rugby Fortore – R. C. Battipaglia; e Salerno – R.C. Santa Maria CV