Nulla di fatto tra Zupo Teano e Acerrana



Cristiani

Si conclude con uno scialbo 0-0 l’ incontro tra Zupo Teano ed Acerrana. Colpa soprattutto del terreno di gioco che non permette grandi manovre e il vento che crea non pochi problemi ai giocatori. Mister Tabacchino manda in panchina tre tra gli uomini più rappresentativi, Marotta, Petillo e Pipola e si affida all’estro di Cristiani e Quintigliano. L’allenatore ospite Di Liddo presenta la formazione tipo con l’ attacco formato da Di Tuccio e Guerra a far paura. Il numero 10 ospite è il più ispirato infatti nell’ arco dei 90 minuti tenta numerose tiri da fuori area, ma la sua mira non è precisa. Il primo tiro avviene al 13′ ma esce di poco alto. Al 22′ angolo di Liccardi, Zobel, ostacolato al momento del tiro, calcia a lato. Al 33′ Bonafiglia perde palla a centrocampo, Di Tuccio cerca di approfittarne ma calcia male e la sfera va nelle braccia del portiere. Al 38′ lancio perfetto di Cuccari per Pitocchi, che finta un pallonetto,tira rasoterra, ma Loffredo respinge in calcio d’angolo. Neanche 20 secondi e l’ occasione d’oro capita all’ attaccante acerrano Guerra, che da solo davanti a Quintigliano calcia a colpo sicuro, la palla passa sotto le gambe del portiere, ma Migliozzi salva sulla linea.Meglio gli ospiti nel primo tempo che hanno avuto la possibilità di passare in vantaggio con Guerra, che da solo davanti a Quintigliano, tira la palla passa sotto le  sue gambe ma Migliozzi salva sulla linea. Dopo l’intervallo, altra buona occasione per il Teano con Della Valle che non inquadra la porta da ottima posizione. Di Tuccio fa reparto da solo e tenta in varie circostanze di sorprendere i locali, ma il terreno in imperfette condizioni non lo aiuta. Al 86’ i ragazzi seguiti dal direttore Stavolone hanno la grande occasione, ma il neo entrato Petillo di testa non inquadra la porta tutto solo davanti a Loffredo. Dopo qualche minuto di recupero, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi.

Sulla sponda acerrana Di Liddo considera positivo questo pareggio ottenuto in trasferta:”Alla fine punto meritato per entrambe le compagini.Nel primo tempo abbiamo avuto delle buone occasioni, invece nel secondo tempo meglio loro. Comunque dobbiamo andare avanti per la nostra strada e soprattutto dobbiamo crescere. La cosa di cui mi rammarico è di non aver giocato bene i secondi 45 minuti. Ma se continuiamo così,possiamo dire la nostra nelle prime cinque posizioni”.



Dello stesso avviso il tecnico del Teano Tabacchino :”Sia sulla carta che in mezzo al campo, l’Acerrana è una squadra ostica,che ha ottimi giocatori.Noi riusciamo a vincere se arriviamo a sbloccare presto il risultato, ma con difese come quelle di oggi non è per niente facile.Abbiamo avuto tre/quattro palle goal ma non le abbiamo sfruttate.Noi puntiamo alla salvezza, ebuona parte dei punti la dobbiamo ottenere in casa, ma se di fronte abbiamo rose così competitive il pareggio è molto positivo.C’è un pò di delusione per non aver raggiunto i tre punti, ma non dobbiamo disdegnare questo punto”.

ZUPO TEANO:Quintigliano C.-Migliozzi-Cuccari (60′ Marotta)-Di Fusco-Bonafiglia-Vastano-Della Valle-Quintigliano M -Pitocchi (84′ Petillo)-Cristiani-Grosso (69′ Della Cioppa)   All. Tabacchino
ACERRANA:Loffredo -Cuomo-Gafaro (55′ Messina)-Noviello-Zobel-Curcio-Borragine (79′ Alberto)-Liccardi-Guerra-Di Tuccio-Menna (61′ Izzo)   All. Di Liddo
ARBITRO: Di Stasio di Nocera Inferiore
AMMONITI:Pitocchi-Migliozzi (ZP)  Noviello-Zobel-Di Tuccio (A)
SPETTATORI: 300 circa