Al Caffè Toraldo il ‘Memorial Oranges’

Cao Pelentir

Va al Caffè Toraldo la settima edizione del memorial “Claudio Oranges”, la squadra del duo presidenziale Oranges-de Candia fa valere la sua maggiore qualità dovuta anche alla categoria superiore di appartenenza e si aggiudica il trofeo. La squadra del tecnico Ivan Oranges fa esordire subito i neo arrivati Maycon e “Batata” Alves che si rendono subito protagonisti, capitan Gigliofiorito praticamente non prende parte al torneo a scopo precauzione per un risentimento muscolare mentre Cao Pelentir dopo pochi minuti alza bandiera bianca fermandosi per un problema fisico. Nella prima semifinale lo Scafati S. Maria dell’ex Christian Bertoni batte 4-3 l’Orte dell’altro ex Unfer, mentre il Caffè Toraldo batte la Paganese di mister Conte 5-1 grazie ai gol di Cao e Ninho Pelentir, Guerra, Batata e Madonna. La finalina vede prevalere la squadra del viterbese per 4-2 sulla Paganese mentre Maycon regala il successo ai suoi in finale grazie a due importanti parate dal dischetto dopo che la gara era finita sull’1-1 grazie al pareggio dei canarini a pochi minuti dal termine dell’incontro, per il Caffè Toraldo l’unico errore è di Costa ipnotizzato da Bertoni in gol invece Ninho, Batata, Guerra e Urio. Continuano quindi le buone indicazioni per mister Oranges che dopo la prima uscita stagionale con il Venafro vede crescere ancora di più la sua squadra soprattutto ora che è praticamente al completo ed attende a breve solo l’arrivo di Rafinha, per Taibi invece i tempi saranno più lunghi. L’obiettivo ovviamente è farsi trovare nelle migliori condizioni e pronti per l’esordio in campionato previsto il 2 ottobre quando il Caffè Toraldo sarà ospite del forte Modugno di mister Bellarte.