Casertana, Roviello: “Pronti ad ogni ipotesi, fondamentale oggi il ruolo dell’Azionariato”

Pietro Roviello non è un nome nuovo della Casertana, il suo impegno al fianco di Sparaco c’è stato e fattivamente anche negli scorsi anni. Sia nell’incontro di lunedi che in quello di ieri si è fatto carico di relazionare agli organi di informazione quale erano le sensazioni, le decisioni e le prospettive del gruppo che al fianco di Sparaco sta dialogando con Bizzarro per il titolo di Prima Divisione ma nel contempo si vede altresì obbligato a pianificare un alternativa solida nel caso la trattativa non andasse a buon fine. Questa la dichiarazione rilasciata da Pietro Roviello:”Siamo aperti al dialogo con Bizzarro, le difficoltà sono dovute probabilmente alla mancanza del contatto diretto che c’è stata finora e alle richieste da lui avanzate. Ma aspettiamo ora di capire cosa ne pensa della nostra posizione che è chiaramente protesa a fare gli interessi della Casertana. Posso assicurarvi che questo gruppo messo in piedi ha grandi progetti e come ovvio sta anche lavorando ad una alternativa nel caso non si riuscisse a fare il salto tra i professionisti, con l’intenzione di acquisirlo sul campo con un campionato di serie D ad alto livello. Voglio sottolineare che in questa fase di dialogo e trattativa si è distolta l’attenzione da quanto ha fatto e sta facendo l’Associazione La Casertana siamo tutti noi, l’azionariato popolare messo in piedi ha subito un rallentamento a causa delle incertezze societarie, ma voglio ribadire che i casertani dovrebbero capire che ha un ruolo fondamentale, sotto molti aspetti, ci crediamo tutti ed abbiamo bisogno che questo progetto assuma una importanza rilevante, ci tengo a sottolinearlo come tengo a sottolineare che questo è il pensiero di noi tutti, la città non prenda sottogamba l’importanza di una iniziativa che in molte altre città è diventato simbolo fattivo ma soprattutto morale di cosa significa il senso di appartenenza alla propria squadra del cuore, vi faccio questo inciso cosi come ho fatto a tutti gli altri organi di informazione, ritengo opportuno precisare quale sia la nostra posizione rispetto all’importanza di una iniziativa che potrà durare nel tempo e costituire una solida base a fronte degli imprenditori che possono andare e venire”.