La Renauto 2000 si arrende al Portici



Battuta d’arresto esterna per la Renauto 2000 Casapulla che cade a Portici contro lo Sporting, vittorioso 71-55. Avvio da incubo per i gialloviola, decimati dalle assenze degli infortunati Canzano, Aragosa e Luongo e senza Di Monaco, che nei primi 7’ patiscono il backcourt dei biancazzurri. I locali, guidati dal pivot Galiero e da Del Prete e Minervini, volano 21-6. Poi D’Angelo prova a riportare sotto i suoi e al primo stop è 26-12. Alaimo e Del Prete continuano a crivellare la retina sopite mentre il Casapulla si riorganizza e con Ventriglia e Cardillo cerca di tenere botta, anche se la frazione è caratterizzata da ritmi bassi e diversi errori al tiro da ambo i lati. All’intervallo lungo però i vesuviani guidano con un confortante +21 (39-18) che non dà adito a repliche. Nella ripresa la 1-3-1 dei viaggianti manda in tilt l’attacco di casa, anche se Del Prete e Mondola sono costanti spine nel fianco. In attacco Cardillo e Lombardi si muovono bene nel pitturato e dal perimetro Pavone e Napoletano infilano tre triple avvicinando fino al 50-41 la Renauto 2000. Nel periodo conclusivo ci pensa la contraerea di casa a riallungare con tre missili di fila di Del Prete, Recalina e Galiero che spengono ogni tentativo di rimonta ospite e a fil di sirena c’è giusto il tempo per un tracciante di Bonsignore che scrive a referto  i suoi primi punti in ‘prima squadra’ rendendo meno pesante il passivo (-16 alla fine).

 



Sporting Portici – Renauto 2000 Basket Casapulla 71-55

SPORTING PORTICI

Alaimo 11, Del Prete 17, Recalina 8, Minervini 9, Spiezie 2, Mondola 11, Gallo 2, Guarino 3, Posabella, Galiero 8. All. Caprile

RENAUTO 2000 CASAPULLA

Fucci 4, Lombardi 7, Ventriglia 9, D’Angelo 7, Napoletano 10, Ferraiolo, Bonsignore 3, Cardillo 6, Lillo L. 1, Pavone 8. All. Merola

ARBITRI: Fiore e Marra di Salerno.

PARZIALI: 26-12, 39-18, 52-41