Amara trasferta per la Lapo Compound



Trasferta amara per la Lapo Compound S. Maria a Vico che cede il passo alla capolista CAP Nola, arrendendosi 88-67. Eppure l’inizio è tutto di marca vicana (6-11 al 4’) con Tranfa abile a ferire dalla lunga distanza e Attianese che a suon di piazzati perfora la retroguardia bianconera. Poi il controbreak dei locali guidati da uno straripante Montanino che in vernice non ha rivali e sfrutta la differenza di centimetri nei confronti dei dirimpettai, mentre Esposito è un’ottima spalla. Dopo il 16-11 del 6’ la gara è continuo alternarsi di emozioni e una tripla di Farina da distanza siderale manda in archivio la prima frazione 24-20. Tranfa è il maggior terminale offensivo dei suessolani che provano a contenere i locali, ottimi sotto le plance col duo Coppola-Montanino, ma il nuovo allungo è dietro l’angolo. Due triple di Coppola contro la zona e la verve nel pitturato del pivot di scuola Partenope scavano un nuovo solco (40-29), almeno fino al terzo fallo dello stesso Montanino. Il collettivo vicano ricomincia a salire di colpi e rosicchia punto su punto guidato da un immenso Tranfa che ricuce il divario fino al 42-37 di metà gara. Nel terzo periodo Montanino dà di nuovo la scossa ai suoi e un antisportivo fischiato a Tranfa costa 5 punti (2/2 ai liberi e bomba di Coppola) consentendo al CAP di allungare di oltre la decina (52-37 a al 24’). Gulemì in regia è un metronomo per i nolani mentre S. Maria a Vico trova poco oltre a Tranfa. Esposito e Catapano danno il colpo di grazia ai vicani in apertura di ultimo quarto e Attianese si becca anche un tecnico, contribuendo al dilatarsi del gap che ben presto va oltre la ventina (71-50 al 32’). Tranfa trova aiuto solo in Falanga e Falzarano mentre Cozzolino, ancora a mezzo servizio, fa quel che può nonostante i fastidi alla caviglia. La sfida va in archivio 88-67 e i partenopei ribaltano così anche il -10 del Bachelet, estromettendo di fatto la Lapo Compound dalla corsa playoff. Ora non resta che guardarsi le spalle, visto che Portici e Barra hanno un calendario ben più agevole della PSMAV e blindare almeno il terzo posto.

 



CAP Nola – Lapo Compound Pall. S. Maria a Vico 88-67

CAP NOLA

Coppola 10, Tufano 3, Montanino 12, Esposito M.P. 18, Caccavale 2, De Muzio 2, Catapano G. 22, Gulemì 8, Riccio 8, Ruocco 3. All. Annunziata

LAPO COMPOUND S. MARIA A VICO

Cozzolino 2, Falzarano 10, Attianese 6, Tranfa 34, Piscitelli, Stravino, Mirotto, Falanga 10, Martone, Farina 5. All. Fiorillo

ARBITRI: Amato e Guarino di Avellino.

PARZIALI: 27-20, 42-37, 63-50

Michele Falco

Ufficio stampa Lapo Compound Pallacanestro S. Maria a Vico