EMOZIONI E GOL AL PINTO. La Casertana ritrova la vittoria in campionato e domenica sfida la capolista Sorrento

Due gol di Bollino. A segno anche Favetta, Turchetta e Ferrari



I rossoblu festeggiano (foto G. Scialla)

Finalmente! Ci sono voluti cinque gol per tornare al successo e ritrovare il sorriso. Partita ricca di gol e colpi di scena. La Casertana domina l’incontro per un’ora circa, poi rallenta, subisce due reti in tre minuti e si complica la vita, poi va a rete ancora Bollino (il migliore in campo), Samb la riaccende ma la chiude definitivamente Ferrari, nel recupero. Dopo tre pareggi di fila, questa è una vittoria di un certo valore, soprattutto perché ti permette di lavorare, in settimana, con maggiore fiducia in vista della trasferta di Sorrento, capolista del girone.

Panarelli deve rinunciare a Rainone, squalificato, e Onazi, infortunato. Dionisi, Vincenzo Galletta e Vacca nell’undici titolare. Confermato Cugnata. Riparte dalla panchina Sena, anche Guida è tra le riserve.



La Casertana parte fortissimo. Bollino sfiora il palo alla destra del portiere, su assist di Favetta. All’11’ altro pregevole scambio Bollino-Favetta-Bollino (i due si sono cercati tanto, con ottimi risultati) che porta il numero 10 rossoblù a tu per tu con Atzeni che lo mette giù. Rigore, e giallo per il portiere. Dagli undici metri non va Favetta ma lo stesso Bollino che porta in vantaggio la Casertana. I falchetti occupano sistematicamente la metà campo avversaria. Al 26′ è bravo Atzeni a respingere con i piedi una girata di Paglino. Al 32′ Favetta (al quinto gol in campionato) finalizza un’azione combinata con Bollino e, complice una deviazione batte Atzeni. La formazione sarda si fa vedere al 42′, su un colpo di testa di Ghiani che lambisce il palo alla destra di Romano. Primo tempo giocato su ritmi alti, nessuno spazio alla noia.

La prima occasione da gol della ripresa è di Favetta ma  Atzeni è bravo in uscita a respingere il tiro. Al 48′ è bravo Romano a respingere con i piedi un colpo di testa di Fadda. Al 58′ fischia fischia un caclio di rigore per un atterramento di Bollino da parte del neoentrato Fusco. Dal dischetto Turchetta spiazza Atzeni ed è 3 a 0 per la Casertana.  Chiusa chiusa, pensano in tanti. E invece… la Casertana rallenta, cala l’attenzione e l’Atletico Uri in 3 minuti realizza due gol. Cross dalla sinistra di Fadda, colpo di testa di Aloia e pallone nel sacco. Al 67′ da una punizione dalla sinistra, battuta da Fadda, è L. Scanu il primo a piombare sul pallone nell’area piccola e a battere Romano per il 3-2 che riapre la sfida. Incredibile. Ritornano i fantasmi in casa rossoblù. Ci pensa Bollino, con un colpo di testa, a spingere in rete un traversone proveniente dalla sinistra di Turchetta. Passa la paura. Al 77′ viene espulso l’allenatore Paba per proteste. L squadra giallorossa non molla. Samb, entrato nel corso del secondo tempo, insacca di testa e concede ai suoi ancora qualche speranza per riacciuffare il pareggio. Loru riceve palla a limite dell’area e calcia in porta ma la conclusione è debole e facile preda di Romano. Al minuto 89 il direttore di gara manda anzitempo negli spogliatoi Fancellu per un fallo da dietro su Bollino che ripartiva verso l’area avversaria. Nei minuti di recupero c’è gloria anche per Ferrari (subentrato a Favetta), che con una classica azione di contropiede trafigge il portiere avversario.

TABELLINO CASERTANA – ATLETICO URI 5-3

Casertana: Romano; Galletta V., Dionisi, Sabatino, Cugnata; Paglino (63′ Tringali), Vacca, Casoli, Turchetta (85′ Darini); Bollino (94′ Guida), Favetta (88′ Ferrari). A disp.: Prisco, Sena, Nunes, Galletta U., Esposito. All.: Panarelli.

Atletico Uri: Atzeni; Ravot, Fancellu, Fadda, Delizos (70′ Melis); Ghiani (55′ Fusco), Piga, Loru, Masia (60′ Scanu L.); Demarcus (60′ Samb), Aloia. A disp.: Gagliardi, Brizzi, Vinci, Scanu A., Di Paolo. All.: Paba.

Arbitro: Lascaro di Matera

Reti: 11′ Bollino (rig.), 32′ Favetta, 59′ Turchetta (rig.), 64′ Aloia, 67′ L. Scanu, 74′ Bollino, 81′ Samb, 93′ Ferrari.

Note: Espulso al 89′ Fancellu per fallo su Bollino; ammoniti: 10′ Atzeni, 34′ Ghiani, 37′ Cugnata, 51′ Delizos , 66′ Dionisi, 70′ Vacca, 75′ V. Galletta.

 

 


error: Content is protected !!
P