TENNIS. Il Gruppo Tennistico Sammaritano mantiene la Serie C e fa faville con le squadre giovanili



La squadra del GTS di Serie C

Il Gruppo Tennistico Sammaritano ha raggiunto la tanto agognata salvezza in Serie C di tennis a squadre, dopo aver battuto il TC Irpinia per 4-0, la scorsa domenica. Un obiettivo importante per un circolo blasonato come quello di via Martiri del Dissenso. Soddisfazione da parte del presidente Rosario Capitelli e di tutto il direttivo per il team guidato dal maestro del club e tecnico nazionale FIT, Angelo Cantelmo, in veste di allenatore e giocatore. Nel team figurano anche Mario Pariota, Vincenzo Sperino, Emanuele Nonatelli, Matteo Totaro, Fiorenzo Crisci ed Antonio Merola. Tutti ragazzi che sono molto attivi nei tornei regionali. Ma i buoni risultati per il GTS non finiscono qui in quanto con le squadre Under12 ed Under14 femminile, l’Under16 maschile e con ben due squadre Under10 miste è approdato alla fase finale regionale. Questi i componenti dei team approdati alla seconda fase Campania:

Roberto Cantelmo, giocatore U10, figlio del tecnico Angelo

Under 12 femminile: Sagliano Francesca, Perna Claudia e Crisci Federica



Under 14 femminile: Nonatelli Sara, Cecere Sophia e Uccella Ludovica

Under 16 maschile: Nonatelli Emanuele, Crisci Fiorenzo e Di Muro Riccardo

Under 10 misto A: Cantelmo Roberto, Melisi Clemente e Crisci Sofia

Under 10 misto B: Gentile Michele, Monaco Andrea e Galeno Silvia

Tutti i bambini del GTS convocati nella Coppa delle Province

Orgoglioso il presidente Rosario Capitelli che afferma: “Risultati che rappresentano la cartina al tornasole del movimento tennistico Sammaritano in notevole sviluppo quantitativo e qualitativo, di un circolo che vanta il maggior numero di iscritti nel casertano, con una scuola di avviamento tennistica molto solida e con un lavoro costante per far stare bene e rendere al meglio i nostri atleti e i nostri soci”.

Il tecnico nazionale Cantelmo invece, sottolinea “L’mpegno notevole del club rappresentato ormai da tantissimi anni dal Presidente Capitelli, all’unisono con l’area tecnica,rappresentata dal sottoscritto, produce ormai da anni elementi di spicco in ambito regionale e nazionale, ad esempio pensiamo a Tartaglione, motivo di grande orgoglio per il sodalizio e per tutto il panorama tennistico provinciale”, conclude.