CELLOLE, PONTE INSIDIOSO. Sfida play-off da non sottovalutare, i precedenti sorridono…



 



CELLOLE – La finalissima play off del girone A di Promozione Campana vedrà sfidarsi due compagini ben attrezzate come il Cellole e il Ponte. La gara si giocherà domani pomeriggio con inizio alle ore 16:30 allo stadio “Montecuollo” di Cellole. La compagine del presidente Freda arriva a questo importante appuntamento forte della vittoria nel derby contro la Sessana. La gara andata in scena cinque giorni fa sul campo cellolese, ha visto la formazione rossoblù trionfare per 2-1. Le marcature sono arrivate da due calciatori che fin qui stanno dando l’anima per raggiungere l’obiettivo promozione come Gianmario Palumbo e di Mario Quintigliano. Il primo viene da un inizio di stagione trascorso nelle fila del Mondragone per poi trasferirsi in quel di Sant’Agata de Goti in Promozione. Con la formazione sannita ha realizzato 3 reti per poi accettare la proposta del presidente Freda con il quale ha realizzato 5 marcature che sommate alle 3 messe a referto con la Virtus Goti fanno 7. La quinta marcatura al momento resta la più importante poichè arrivata in un derby contro la Sessana. Per Quintigliano invece si tratta del quarto sigillo stagionale. Il Ponte arriva a questo grande appuntamento dopo aver eliminato il favorito Sporting Pietrelcina. Il successo è arrivato in casa della compagine biancoceleste grazie alla rete messa a referto da Antonaci. L’attesa per questa importante partita sta arrivando alle stelle e il sodalizio rossoblù ha indetto la giornata rossoblù. La prevendita per i tifosi, quindi, sarà disponibile dalle 18:00 alle 20:00 di venerdi e dalle 09:00 alle 12:00 di sabato, evitando così caos nel pre-partita.

I Precedenti tra le due finaliste

Cellole e Ponte si sono incontrate due volte in questa stagione regolare, la gara di andata giocata in quel di Ponte è terminata con il punteggio di 1-1. La compagine sannita passa in vantaggio al minuto 37 del primo tempo con Santamaria per poi essere agganciata a cinque minuti dal termine della gara grazie a Vincenzo Russo. Di ben altro spessore la gara di ritorno con i cellolesi che superarono i sanniti con un perentorio 4-1. Le marcature sono arrivate tutte nella ripresa con Lepore al minuto 12, intorno alla mezz’ora sale in cattedra Mario Quintigliano che raddoppia per poi passare il posto a Gianmario Palumbo autore di una doppietta tra il minuto 39 e il minuto 45 intramezzata dalla rete giallorossa con Simone. Una occasione da non perdere per bissare il successo di una settimana fa e di salpare verso la meta chiamata Eccellenza.


P