CASERTANA IN VETTA. Cinque anni dopo falchetti al primo posto, a Matera il team di Romaniello…



Marco Mancosu della Casertana

CASERTA – Cinque anni e mezzo dopo dall’ultima volta la Casertana torna in vetta. Il successo contro il Bitonto, che vale il primo posto nella classifica del girone H, regala nuovamente la leadership ai falchetti a distanza di tempo da quel 7 febbraio 2016, quando la truppa di Nicola Romaniello perse col punteggio di 2-1 allo stadio di Matera contro i lucani di Padalino e disse addio al primato solitario nel girone C di Serie C. In vantaggio con una perla di Marco Mancosu, il team rossoblu fu rimontato dal rigore di Infantino e dal sigillo decisivo di Tomi, attualmente calciatore del Gladiator.

LA FINE DELLA CAVALCATA. Quel giorno si pose fine sulla grande cavalcata rossoblu, che accarezzò la promozione in Serie B contando su un vantaggio rassicurante per diverse giornate. Da lì prese il sopravvento il Foggia di Roberto De Zerbi ma nel frattempo rosicchiò molti punti il Benevento che poi, con il triste 6-0 del “Ciro Vigorito”, ebbe la spinta decisiva per conquistare la cadetteria. Ora, cinque anni dopo, i falchetti tornano al primo posto e non hanno alcuna intenzione di mollarlo.