ECCELLENZA FEMMINILE. Il Caserta Calcio torna alla vittoria con un roboante 7-0



Valeria Piscitelli esulta dopo il secondo gol (foto: Sportcasertano.it/Marco Falco)

Torna alla vittoria il Caserta Calcio femminile dopo le battute d’arresto contro le capoliste Salernitana e Star Games Benevento. Al Centro Sportivo Talamonti, le rossoblù (oggi in maglia gialloverde) del duo Alborino-De Mauro superano con relativa facilità la Fortitudo Nocerina con il risultato di 7-0 e con Valeria Piscitelli che a fine gara porta il pallone a casa per la tripletta messa a segno contro le rossonere, giunte a Caserta con le atlete contate per i tanti infortuni. Sotto il sole cocente, che di novembrino ha ben poco, l’avvio delle rossoblù è contratto e si fa fatica a superare le centrali difensive d’esperienza delle nocerine, complici anche scelte di gioco frettolose.

L’autorete che ha sbloccato il match

A sbloccare il risultato ci vuole un corner, poco prima del 15’, del metronomo Gioia Masiello che mette al centro una palla tagliata nell’aria piccola, con il capitano ospite che nel tentativo di mettere di nuovo in corner anticipa il proprio portiere. A questo punto la gara si sblocca con D’Errico, Ignarra e Piscitelli che vanno vicine al gol prima del raddoppio proprio di Gaia D’Errico che entra in area di rigore ed ha il tempo di battere di potenza a rete per il 2-0. Questo poco prima della mezz’ora di gioco. Caserta Calcio Femminile che trova altre due reti prima dell’intervallo con Valeria Piscitelli. La prima sugli sviluppi di un corner al 35’, la palla staziona nei pressi del dischetto del rigore dopo una ribattuta e palla sotto la traversa per il tris.



Gaia D’Errico segna il secondo gol (foto: Sportcasertano.it/Marco Falco)

Il poker arriva con un gol che definire strano e fortunoso è poco. Scorribanda sulla destra della Piscitelli con tiro dal limite dell’area che colpisce la parte alta della traversa, la sfera si impenna e poi tocca terra sbattendo sulla traversa e finendo oltre la linea col portiere intenta a cercare di smanacciare. Incredulità generale e della stessa giocatrice locale. Nella ripresa si riparte senza Anna De Lucia, dopo aver accusato un colpo alla schiena, al suo posto la centrale difensiva Maria Di Maio. Con i mister che ridisegnano la squadra, spostando la Piscitelli in posizione di mediana. In avvio arriva la rete della Ignarra che in dribbling fa fuori le centrali e piazza la sfera in rete. È il 5-0. Ancora Gaia D’Errico, poi va ancora a segno con un tiro dal limite sul primo palo che si insacca sotto la trasversale. Girandola di cambi per le casertane e a pochi minuti dalla fine arriva il settimo gol di Valeria Piscitelli che cala il tris personale. Da segnalare le prove davvero convincenti di Michela Piscitelli tra i pali, la prestazione di sacrificio di Marianna Falco e il tanto impegno profuso dalle subentrate in campo. Una vittoria che fa morale e classifica per il team del presidente Esposito.

Il Caserta Calcio Femminile ad inizio gara (foto: Sportcasertano.it/Marco Falco)

Caserta Calcio Femminile:

Piscitelli M., Morone, Tommaso, Pascarella, Cice, Masiello, De Lucia, Piscitelli V., Ignarra, Falco, D’Errico.

A disposizione:

-, Di Maio, Maioriello, Gambardella, Manco, Piscitelli C., Feola.

All. Alborino-De Mauro