SFIDA DA BRIVIDI PER IL MONDRAGONE. La Frattese prossima rivale, sorpresa per il campo di gioco e per una cessione



MONDRAGONE – E’ il giorno della vigilia della partita tanto attesa in casa granata. Dopo il pareggio maturato in terra flegrea contro la Puteolana, la squadra allenata dal tecnico Ivan De Michele, sta ultimando la fase di preparazione in vista alla prossima delicata sfida di campionato contro la Frattese, in programma domani alle 15.30 allo stadio “Ernesto Prassino” di Sessa Aurunca. Il sodalizio nerostellato occupa la terza posizione in campionato a meno due dalla capolista Ischia. Come detto dallo stesso tecnico mondragonese, questo sarà un campionato livellato e ci sono diverse squadre dall’organico molto interessante. Dunque nessuna gara è scontata.

I PRECEDENTI. Sono diversi i precedenti tra Mondragone e Frattese andati in scena nel corso delle ultime stagioni agonistiche. Il bilancio pende dalla parte nerostellata con ben cinque affermazioni tra gare casalinghe ed in trasferta. Per trovare l’ultima affermazione dei domiziani in campionato, bisogna risalire alla stagione 2017/18 quando il granata Federico al trentesimo della seconda frazione di gioco, fece esplodere la torcida locale. Fecero seguito una serie di sconfitte alcune delle quali, bruciano ancora.



LA CESSIONE. Per le due squadre si tratta del secondo confronto quest’anno dopo la partita in Coppa Italia Dilettanti che i domiziani vinsero in trasferta per 2-3 a Cercola. In quel caso il goal vittoria venne siglato da Ambrogio Sorriso che, per uno strano scherzo del destino, oggi ha lasciato il team granata per problemi familiari. Quella che andrà in scena domani pomeriggio, sarà dunque tutta un’altra storia con la compagine del presidente Francesco Villano, pronto all’ennesima prova di forza per strappare punti importanti in chiave classifica. Una eventuale vittoria granata, li proietterebbe in piena zona play off e di avvicinarsi ai quartieri alti del girone B di Eccellenza.