L’Ismea Aversa parte col piede giusto e si prende i tre punti contro la Folgore Massa



La più bella vittoria è stata senza dubbio quella di vedere gli spalti festanti, come non succedeva da anni e comunque prima che questo maledetto virus condizionasse la vita di tutti noi. Tantissimi tifosi sugli spalti per la prima ufficiale della Ismea Aversa con la città che ha risposto presente e con la squadra che in campo ha regalato 3 punti di fondamentale importanza anche per il morale. Iniziare con un successo era doveroso e la squadra del presidente Sergio Di Meo non ha fallito l’appuntamento con i 3 punti.
Coach Giacomo Tomasello ha studiato la Folgore Massa e sapeva dove fare male ed infatti praticamente la squadra normanna, nonostante fosse un derby sentitissimo, ha sempre tenuto in pugno il match. Solamente nel primo parziale Morelli e compagni si sono un po’ complicati la vita chiudendo il set sul 25-23. Poi nel secondo parziale più o meno lo stesso andamento ma questa volta l’Ismea ha chiuso prima chiudendo il parziale sul 25-21. Poi le alzate perfette di Putini, l’ace di StaraceSacripanti on fire e i centrali Trillini Bonina insuperabili hanno fatto il resto: 25-18 e 3-0. Ora testa già fissata a Sabaudia: si gioca domenica prossima alle 18.