DERBY A CASAL DI PRINCIPE. Maddalonese all’esame Albanova, mister Valerio: “Avversario di qualità, asticella decisamente più alta. Servirà una grande prova”



Mister Valerio

Ritorna il campionato dopo la pausa di Coppa con la terza giornata del girone B che propone in cartellone due grandi sfide su tutte. Una appetitissima Puteolana-Ischia con i padroni di casa che ricevono una delle due capoliste a punteggio pieno e l’atteso derby casertano tra Albanova e Maddalonese con i granata di mister Valerio che cercheranno di continuare a sognare e soprattutto di mantenere ancora il primo posto. Gara che promette tanti spunti sul rettangolo verde. Albanova e Maddalonese si sfidano dopo aver staccato il “pass” per il turno successivo di Coppa. Pingue e compagni avevano già risolto la pratica ad inizio settembre e agli ottavi troveranno il Grotta nella doppia sfida di ottobre (il 13 andata in irpinia, il 27 ritorno al “Cappuccini”). Con una prestazione maiuscola contro la Frattese, anche i biancoazzurri di mister Illiano si sono garantiti un altro giro in Coppa dove affronteranno la Virtus Campania. Partita che non sarà avara di motivazioni quella in programma sabato allo “Scalzone” di Casal di Principe (fischio d’inizio alle 15.30, arbitra il sign. Andolfi di Ercolano con diretta streaming sulla pagina facebook ufficiale della Maddalonese) con i padroni di casa pronti a sfruttare il turno casalingo per ritornare immediatamente nelle zone alte della classifica dopo lo scivolone di Mondragone. Una compagine, l’Albanova storicamente abituata a ben figurare e che anche quest’anno ha saputo muoversi sul mercato con colpi di grande qualità che rappresentano l’ossatura dell’undici casertano. L’attacco è in mani sicure con Serrano e l’eterno bomber Pastore. Nello scacchiere di mister Illiano non manca la rapidità sulle fasce garantita da Scaparro e Lepre, tanta esperienza a centrocampo, invece, con De Rosa e Di Fusco. Una squadra che non nasconde ambizioni playoff e che vuole ritornare a fare punti contro una diretta avversaria. Maddalonese che si presenta al derby sulle ali dell’entusiasmo per un inizio di stagione da incorniciare dove sono stati bene coniugati sia i numeri che il gioco. Quello con l’Albanova può essere considerato un importante test-verità. I granata ci arrivano con un’infermeria che continua a non sorridere. Barletta e Di Pietro ancora out (ma dovrebbe essere imminente il ritorno tra i convocati), Di Costanzo che sta facendo gli straordinari per tornare disponibile e la grande preoccupazione chiamata Dino Fava. L’attaccante di Sessa Aurunca, infatti, ha svolto per tutta la settimana lavoro differenziato per una noia muscolare e le riserve saranno sciolte solo all’ultimo momento. Inutile dire come la sua esperienza e la sua classe sono fondamentali per il big match di Casal di Principe. “Ci aspetta una trasferta infuocata – esordisce Angelo Valerio, allenatore della Maddalonese – contro un’avversaria che vorrà sicuramente risalire la china in classifica. Davanti al pubblico amico difficilmente l’Albanova sbaglia l’impatto con il match come si è ampiamente visto nell’impegno di Coppa. Per noi si tratta forse della prima sfida ad alto coefficiente di difficoltà in questa stagione e dovremmo essere attenti ad ogni tipo di fattore. L’organico dei nostri avversari – sottolinea il mister granata – è di assoluta qualità, senza considerare alcuni “under” di spessore capaci di fare la differenza. Chiederò ai miei ragazzi di scendere in campo senza paura e soprattutto di giocare da grande gruppo quali sono. Ci aspettano novanta minuti tostissimi ma ovviamente l’obiettivo è uscire con un risultato positivo dallo Scalzone”. Intanto il mercato in uscita vede il passaggio al Gladiator del difensore classe ’99 Giacomo Lewis Della Valle. Ragazzo serio e disciplinato tenterà con i neroazzurri l’avventura in Serie D