IL GIRO D’ITALIA SUL MATESE. Domani l’ottava tappa, a Bocca della Selva il Gran Premio della Montagna



Giro d’Italia a Campitello Matese (foto Le Stanze del Matese)

BENEVENTO – Il Giro d’Italia 2021 sale sul Matese. L’ottava tappa, in programma domani sabato 15 maggio, è quella più a Sud della famosa corsa del nostro paese e toccherà la parte beneventana del massiccio montuoso dell’Appennino. Da Foggia si parte nel mattino, i corridori affronteranno 173 chilometri, con 3.400 metri di dislivello. Grande attesa per il Gran Premio della Montagna che sarà posizionato a Bocca della Selva, a 53 km dal traguardo finale.

Bocca della Selva è una località turistica sita a 1395 metri d’altezza che comprende i territori di vari comuni fra cui Piedimonte Matese, San Gregorio Matese e Cusano Mutri, alle falde del Monte Mutria, ma domani entrerà solo nel territorio sannita di Cusano Mutri. Bisogna quindi ancora attendere per vedere il Giro d’Italia nella provincia di Caserta, da cui manca dal 2016 nella tappa Ponte-Campitello Matese.



IN PROVINCIA DI BENEVENTO. Sarà una tappa di media montagna con continui saliscendi dalla partenza fino a Campobasso. si scaleranno i monti del Matese superando il lungo Gran Premio della Montagna di Bocca della Selva. Quindi, il passaggio nella valle telesina, con passaggio a Pietraroja, Cusano Mutri, Telese Terme, Castelvenere ed arrivo a Guardia Sanframondi.

IN CLASSIFICA. Attualmente l’ungherese Attila Valter della Groupama FDJ indossa la maglia rosa, mentre la tappa odierna, da Notaresco a Termoli, è stata vinta dall’australiano Caleb Ewan della Lotto Soudal. In virtù delle varie salite si prevede un bel tappone, con i big della classifica che potrebbero puntare ad ottenere un successo importante nella seconda settimana. Enorme l’entusiasmo per le comunità toccate, orgogliose di veder transitare una delle competizioni più prestigiose del ciclismo.