CASERTANA E PAGANESE SI DIVIDONO LA POSTA IN PALIO. I falchetti salutano la regular season con il pari al “Pinto”



Castaldo in azione contro la Paganese (Foto Giuseppe Scialla)

CASERTA – Pareggio tra Casertana e Paganese che si dividono la posta in palio, i falchetti tornano a fare punti in casa mentre la Paganese ha mantenuto la posizione con il Bisceglie.

FORMAZIONI. Novità tra i pali per la Casertana con Zivkovic alla seconda da titolare, Guidi cambia il terzetto in mediana con Icardi, Bordin e Varesanovic mentre c’è Castaldo al centro dell’attacco con Cuppone e Pacilli ai suoi lati. Cambia qualcosa anche Di Napoli con Cicagna per Schiavino nei tre dietro, riposo per Onescu a centrocampo con l’attacco formato dal duo Mendicino-Guadagni.



PRIMO TEMPO. Subito vivi i padroni di casa con Bordin che scippa il pallone a Bramati, il centrocampista classe ’98 vede Baiocco fuori dai pali e prova a beffarlo da metà campo, pallone di poco fuori (5′). Un minuto dopo ancora Casertana pericolosa con una conclusione dalla distanza, questa volta è Icardi a provarci con il destro ottenendo però lo stesso esito del precedente tiro. La Casertana passa in vantaggio al 10′, magistrale ripartenza dei falchetti con Bordin che serve Mario Pacilli, l’attaccante porta palla ed entra in area di rigore, il suo mancino è chirurgico e termina nell’angolino basso con Baiocco immobile. Dopo la rete del vantaggio la Paganese deve provare a cambiare marcia visto anche il contemporaneo vantaggio del Bisceglie a Bari mentre la Casertana non riesce ad essere cinica e ad inserirsi con pericolosità nella difesa azzurrostellata. Gli ospiti si fanno vedere dalle parti di Zivkovic intorno alla mezz’ora con la conclusione dalla distanza di Mattia che viene bloccata senza problemi dal portiere croato. La Paganese al 38′ rimette il match sui binari della parità, fallo di Rillo su Guadagni in area di rigore e penalty per gli ospiti. Sul dischetto si presenta lo stesso numero ventisei che calcia centrale, Zivkovic si tuffa a sinistra e tocca il pallone solo con i piedi, la deviazione non evita però l’1-1. Gli ospiti potrebbero passare in vantaggio due minuti dopo, da un esterno all’altro, Mattia per Carotenuto che rimette il pallone in mezzo, dopo una serie di rimpalli e Bonavolontà il più lesto nel trovare il tiro che però s’infrange sul palo alla destra del portiere croato. La Casertana non demorde e risponde praticamente subito, Cuppone approfitta di una leggerezza di Sbampato e dall’out mancino lascia partire un cross pericoloso che trova Pacilli sul secondo palo, l’attaccante aquilano non riesce ad indirizzare la porta mancando la doppietta personale (44′).

Varesanovic in azione (Foto Giuseppe Scialla)

SECONDO TEMPO. Ottima trama di gioco dei falchetti al 51′, lancio in profondità di Varesanovic trova Cuppone che con il destro al volo impegna Baiocco nella grande parata che evita il goal del sorpasso. Ancora Baiocco sugli scudi sul colpo di testa di Luigi Carillo, uno dei più pericolosi nel gioco aereo, dopo l’ottimo corner battuto da Bordin, l’estremo difensore ospite si fa trovare pronto e tocca quel poco che basta per mandare la palla nuovamente in angolo. Al minuto 63′ primo cambio di mister Guidi con Salvatore Santoro che prende il posto di Icardi, giornata speciale per il centrocampista classe ’99 che quest’oggi festeggia le 100 presenza con la maglia rossoblù. Ritmi molto più bassi nella ripresa, le due squadre si studiano senza offendere particolarmente dando spazio alle proprie panchine. Nella Paganese entra l’eterno “Ciccio” Scarpa, mentre Guidi regala la gioia dell’esordio al classe 2003 De Vivo e al 2002 De Lucia negli ultimi minuti del match. Termina senza altre emozioni, Casertana e Paganese pareggiano per 1-1 e al momento la classifica dice che nel primo turno dei play-off gli uomini di mister Guidi affronteranno la Juve Stabia. Ma il Collegio del Coni potrebbe regalare due punti vitali al Catania, mercoledì 5 maggio ci sarà la certezza dell’avversaria dei falchetti.

CASERTANA (4-3-3): Zivkovic; Hadziosmanovic (90′ De Vivo), Buschiazzo, Carillo, Rillo (70′ Polito); Icardi (63′ Santoro), Bordin, Varesanovic; Pacilli (70′ Longo), Castaldo (90′ De Lucia), Cuppone. All. Guidi. A disp. Avella, Saracino, Izzillo, De Sarlo, Ciriello, Matese, Del Grosso.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Cicagna (57′ Cernuto), Sbampato, Sirignano (89′ Sirignano); Carotenuto, Bonavolontà (80′ Scarpa), Bramati (57′ Volpicelli), Gaeta, Mattia; Guadagni, Mendicino (57′ Raffini). All. Di Napoli. A disp. Campani, Esposito, Squillace, Onescu, Curci.

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma 2

ASSISTENTI: Orazio Luca Donato di Milano – Simone Biffi di Treviglio

MARCATORI: 10′ Pacilli (CAS); 38′ Guadagni (PAG)

AMMONITI: Buschiazzo, Rillo (CAS); Sirignano (PAG)

ANGOLI: 2-2

RECUPERO: 0′ PT; 3 ‘ST