CASERTANA, PACILLI RAMMARICATO. L’attaccante rossoblù: “Ingenui nelle occasioni, a Viterbo faremo la nostra partita”



Pacilli in azione (Foto Giuseppe Scialla)

CASERTA – Parola a Mario Pacilli in conferenza stampa dopo la partita contro il Palermo, l’attaccante analizza la gara odierna e non solo: “Sapevamo che partivano forti, abbiamo preso due goal dove potevamo essere più attenti. Alla lunga siamo usciti, abbiamo giocato il nostro calcio costruendo occasioni, è un peccato aver regalato i primi venti minuti, ce la siamo giocata a viso aperto. Conoscevamo Lucca, sono stati bravi a sfruttare le loro qualità, magari andare a riposo sull’1-2 poteva cambiare qualcosa. Non siamo entrati molli, ci siamo fatti trovare impreparati, ma c’eravamo, provavamo a giocare la palla però credo che nell’arco della gara abbiamo fatto il nostro gioco. C’è rammarico per aver regalato i primi venti minuti, sapevamo che sarebbero partiti forte. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario salvandoci con tante giornate d’anticipo e non deve passare in secondo piano, dobbiamo essere sempre ambiziosi e credere nei play-off. A Viterbo sarà una partita importante, andiamo per la nostra strada e i nostri obiettivi, andremo lì con la voglia di fare la nostra partita, quello che è successo all’andata ci ha segnato sicuramente e ce lo porteremo dietro”.