Pugilato: ecco gli avversari dei ‘casertani’ sul ring di Castellòn de la Plana



Sirine Charaabi(foto: SportCasertano/Marco Falco)

L’esordio per i ‘casertani’ nel torneo pugilistico internazionale Boxam di Castellòn de la Plana (Spagna) è previsto domani con il battesimo del fuoco per Sirine Charaabi, all’esordio in un torneo ufficiale con la Nazionale italiana. La campionessa samprischese, tricolore nella categoria 57 kg Elite, incrocerà i guantoni con la spagnola Jennifer Fernandez, di Granada e campionessa nazionale anch’ella, con una discreta esperienza internazionale ed una ventina di vittorie all’attivo. L’iberica si allena nel centro tecnico di Madrid e punta alle Olimpiadi di Parigi 2024. Sirine, tesserata Tifata Boxe, dovrà solo combattere come sa e non perdere la lucidità. Dopo tutto contro una spagnola ha già vinto nel dual match Italia-Spagna a San Prisco negli incontri contro la Ferociu.

Angela Carini

Dopodomani, invece sarà il turno di Vincenzo Mangiacapre, Fiamme Azzurre, nei 69 kg contro il forte indiano Yadav Kirshan Vikas, classe 1992, oro ai giochi asiatici del 2010 e argento ai giochi del Commonwealth del 2018. Tra l’altro il rappresentante dello stato di Haryana si è qualificato tre volte alle Olimpiadi. Poi sarà la volta del campione italiano Clemente Russo (sempre portacolori Fiamme Azzurre) contro lo spagnolo di Malaga Ayoub Ghadfa Drissi, 198 cm e classe 1998, che ha collezionato 7 sconfitte negli ultimi 11 match, ma che si sta costruendo una discreta esperienza internazionale. Il 5 marzo, invece, nella semifinale per i 69 kg femminili, salirà sul ring Angela Carini contro la 34enne Neli Valcarcèl Lorenzo, detta Valor, neo campionessa spagnola dei pesi welter dopo aver superato l’andalusa Alba Castillo per ko alla seconda ripresa a dicembre. Tanta esperienza per la madrilena trapiantata a Mocejon, con la campionessa matesina che dovrà solo sfoderare i suoi colpi intrisi di classe e potenza.



Clemente Russo