LA VIRTUS FRANCAVILLA DI SCENA AL “PINTO”. Trend altalenante per i pugliesi, l’ex Casertana tra i pali…



La Virtus Francavilla (Foto Gianni Di Campi)

FRANCAVILLA FONTANA – Il tour de force della Casertana continua, mercoledì si ritorna in campo dopo la sconfitta subita al “Liguori” contro la Turris. Questa volta sarà la Virtus Francavilla l’avversario di giornata nella gara del “Pinto” di mercoledì 3 marzo alle 15. I pugliesi arrivano dalla sconfitta interna subita contro il Monopoli e nelle ultime cinque partite hanno raccolto solamente due punti, un doppio pareggio a reti inviolate contro Potenza e Paganese. La situazione di classifica è da guardare attentamente e preoccupa leggermente il tecnico Bruno Trocini che siede sulla panchina biancoazzurra da novembre del 2018, la Virtus Francavilla ha sette punti di vantaggio sulla zona play-out e può guardare in avanti visto che l’ultima posizione utile per i play-off è distante tre punti ed è occupata proprio dalla Casertana. Ma ovviamente i falchetti non vorranno farsi raggiungere in questo turno infrasettimanale e vorranno ritornare a macinare punti dopo le due sconfitte consecutive.

Contro la Vibonese (Foto Demetrio Marcianò)

La rosa. Mister Trocini si affida solitamente ad un 3-5-1-1 oppure sceglie un offensivo 3-4-1-2. ma la certezza è la difesa a tre. Tra i pali nelle ultime giornate è stato sempre schierato Bryan Costa che ha preso il posto dell’ex falchetto Diamante Crispino, Costa è stato decisivo nel pareggio con il Potenza con il rigore parato a Mazzeo. Il terzetto difensivo delle ultime gare è stato quello composto da Calcagno-Pambianchi-Caporale, ma quest’ultimo sarà squalificato per somma di ammonizioni e regna l’incertezza sul sostituto visto che Delvino era out nelle ultime settimane dopo una distorsione alla caviglia. Sull’out di destra nel centrocampo dovrebbe giostrare Pasquale Giannotti, classe ’99 arrivato in prestito dal Crotone dove farà ritorno a fine stagione, mentre sulla sinistra è duello tra Nunzella e Sperandeo, con quest’ultimo autore della rete della bandiera nell’1-3 dell’andata. I tre centrocampisti favoriti per la gara al “Pinto” sono Castorani, Zenoni e l’ultimo posto è in ballottaggio tra il camerunense Tchetchua e Di Cosmo, entrambi titolari nell’ultima partita persa contro il Monopoli. Al momento parte fuori, per motivi fisici, Domenico Franco che ha saltato anche l’ultima gara con il Monopoli e le sue condizioni sono da valutare per il “Pinto”, occhio al giovane Miccoli che ha siglato la sua prima rete in campionato allo scadere contro il Monopoli. Sembrano essere fatti i giochi per l’attacco vista l’indisponibilità dell’argentino Federico Vazquez, secondo miglior marcatore stagionale con cinque reti dietro a Castorani, e di Nicola Ciccone, con la coppia composta dall’ex Livorno Maiorino e dal giovane 2000 Andrea Adorante, entrambi arrivati nel mercato di gennaio.



La Virtus Francavilla è in cerca di punti preziosi per la salvezza, la Casertana vorrà farsi trovare pronta dopo il doppio stop, ma sarà una gara da non sbagliare, l’obiettivo stagionale passa per queste partite.