PACILLI RAMMARICATO DOPO LA SCONFITTA: “Volevo festeggiare al meglio il goal, dobbiamo ripartire subito. La dedica? Per mio fratello”



Pacilli a segno oggi
(Foto Giuseppe Scialla)

TORRE DEL GRECO – Prima gioia stagionale per Mario Pacilli, l’attaccante classe ’87 ha messo a segno il goal dell’iniziale vantaggio: Volevo festeggiare sicuramente il primo goal con una vittoria, mi dispiace che non sia andata così, abbiamo preso goal subito e questa cosa c’ha un po’ spiazzati. Non abbiamo giocato con la stessa qualità che di solito mettiamo in campo, siamo stati frenetici e non sempre abbiamo fatto tutto quello che in settimana prepariamo. Siamo stati discontinui nell’arco della partita, mancando poi sulla qualità e sull’atteggiamento. Se vogliamo fare un salto di qualità e di classifica non dobbiamo mancare in queste cose. Ho avuto un’altra chance dove il portiere è stato bravo, ma anche in altre occasioni dove siamo arrivati bene fino all’ultimo passaggio e siamo mancati lì, non siamo stati continui come in altre partite”.

Dedica al fratello

Testa alla prossima gara. Le assenze di giocatori importanti si sentono, il mister ci prepara la settimana sui concetti e tutti sanno quello che in campo va fatto, non deve mai mancare quello che prepariamo . Era una partita importante che ci poteva permettere di dare una svolta agli obiettivi, se uno vuole vedere avanti e non dietro, deve saper cogliere queste opportunità. Il bello del calcio è che subito ti mette davanti ad una nuova sfida, adesso è giusto analizzare gli errori e pensare subito alla partita che abbiamo tra tre giorni. Vogliamo tutti che sia solo un incidente di percorso, abbiamo la voglia di fare sempre quello che abbiamo fatto. Avevo la maglia con l’immagine di mio fratello, era un po’ che volevo dedicare il goal a lui ed oggi l’ho fatto, volevo festeggiarlo con una vittoria, speriamo che ci sia un’altra occasione”.