Mister Alborino e ds Esposito: c’è preparazione dietro i progetti della Caserta Calcio Femminile



La Caserta Calcio Femminile, società praticamente neonata da una costola del Victoria Casa Hirta che lo scorso anno ha riportato il calcio a 11 femminile in provincia di Caserta dopo un decennio più o meno, da ieri può contare su due figure qualificate in vista della stagione calcistica che sta per iniziare, con i dovuti scongiuri, data la pandemia: Bartolomeo Esposito (che è anche il presidente del sodalizio rossoblù) e Mario Alborino, i promotori del progetto rosa calcistico casertano hanno infatti portato a termine ieri, presso il centro sporting village di San Giorgio a Cremano, i loro percorsi tecnici abilitanti rispettivamente di Direttore Sportivo e Allenatore Uefa D.

Ennesimo traguardo importante per la giovane e ambiziosa società di calcio femminile della città di Caserta che si presenta ai nastri di partenza di questa stagione con tutte le carte in regola per un’annata che possa consacrare il progetto e con un po’ di fortuna in più anche qualche risultato positivo. In cantiere, poi, c’è il progetto per la scuola calcio in rosa che dovrebbe essere il fiore all’occhiello della società negli anni a venire.