IN TRASFERTA È UN ALTRO GLADIATOR. Sbancata Francavilla con orgoglio infinito

FRANCAVILLA SUL SINNI – E’ un Gladiator formato trasferta quello dei Presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice. La compagine, guidata in panchina dall’allenatore della juniores Clemente Santonastaso, ha espugnato lo stadio “”Nunzio Fittipaldi” di Francavilla sul Sinni” battendo 0-1 i padroni di casa con un goal di Odjè entrato da appena un minuto. Seconda vittoria consecutiva in trasferta lontano da Santa Maria Capua Vetere per la compagine neroazzurra che ora può guardare con più ottimismo la classifica che vede Vitiello e compagni al nono posto con 28 punti conquistati.

PRE PARTITA –Santonastaso effettua quattro cambi rispetto alla sfida contro l’Agropoli. L’allenatore della juniores, insediatosi solo da qualche giorno in seguito alle dimissioni di Borrelli deve fare a meno degli squalificati Landolfo, Capone, Del Sorbo e Pantano e manda in campo un 4-3-3 con qualche novità. Confermato Fusco in porta, in difesa da destra a sinistra ci sono Andreozzi, Sall, Maraucci e Di Finizio, la cerniera di centrocampo è formata da Vitiello, Di Pietro e Ziello mentre in avanti c’è il debutto di Strianese attaccante classe 2001’ e bomber della Juniores che sostituisce Del Sorbo, Di Paoala e Troianiello completano il reparto.

IL PRIMO TEMPO. I neroazzurri devono riscattare il periodo buio con una buona prestazione e cominciano la sfida con la giusta aggressività. Al 6’ Di Paola riesce a sradicare il pallone dai piedi di Benivegna, l’attaccante cerca di saltare il difensore che ci mette la gamba e mette in angolo scampando il pericolo. Il Francavilla si affaccia in avanti al quarto d’ora: Nolè mette al centro una punizione sulla quale Quinto e Maine cercano di colpire il pallone ma lo sfiorano solo e mettono i brividi a Fusco. Due minuti dopo il Gladiator va al tiro e si rende pericoloso. Troianiello vede e serve Di Paola sulla destra, il fantasista si accentra ed angola il tiro, Caruso si fa trovare pronto e devia il pallone quel poco che basta per toccare il legno, nitida l’occasione per la compagine sammaritana vicina al goal. Nolè è uno dei più attivi tra i padroni di casa e al 19’ si coordina da fuori area ma la mira è imprecisa. Centoventi secondi dopo Strianese ha sul piede la palla del possibile vantaggio ma solo davanti a Caruso tenta di beffarlo con un pallonetto, l’estremo difensore non si scompone e devia in angolo. La gara è molto viva e le due squadre se la giocano a viso aperto. Al 24’ Fanelli cerca l’eruogoal ma la palla sorvola la traversa. Poco prima della mezz’ora da un corner di Vitiello, Sall stacca bene ma il colpo di testa è troppo debole e la difesa locale spazza in tempo prima che la situazione diventi pericolosa. I padroni di casa cercano di addormentare il match per poi attaccare e al 36’ si ripropongono in avanti: Nolè trova Maione che anticipa tutti in area piccola ma la sua conclusione è incredibilmente alta, pericolo scampato per la retroguardia neroazzurra. L’ultima chance della prima frazione la costruisce il Gladiator al 42’ quando Troianiello ruba palla e si lancia in contropiede trovando sbilanciata la squadra locale che era in avanti per un calcio d’angolo, l’esperto calciatore vede con la coda dell’occhio l’arrivo di Di Paola che salta un difensore ma incredibilmente non riesce a segnare divorandosi un’occasione colossale.

IL SECONDO TEMPO. I neroazzurri cominciano subito ad attaccare e dopo quattro giri di lancette sono pericolosi, Di Finizio a tutta birra sulla fascia destra mette al centro per la corrente Di Paola che calcia col in piattone destro non trovando la porta per un soffio, il tiro esce alla sinistra di Caruso ma per pochissimo. Le due squadre si abbassano e per un lungo periodo di match i ritmi sono blandi fino al 66’ quando Falzetta sibila il palo con un tiro molto insidioso, poco dopo Fanelli cerca miglior gloria ma la mira è sballata. Santonastaso decide per le prime sostituzioni e al 70’ Odjè e Marzano prendono il posto di Ziello e Troianiello. La mossa del tecnico neroazzurro si rivela vincente perché dopo pochissimi secondi il Gladiator passa in vantaggio. Ottimo esordio dal primo minuto per Mario Strianese che con un passaggio filtrante serve il neo entrato Eden Saga Odjè che tocca il suo primo pallone della sfida e lo trasforma in oro segnando con un tocco angolato che beffa Caruso. Battesimo del goal per il calciatore classe 2000’ che non aveva mai segnato con la casacca neroazzurra. Dopo la rete gli ospiti si riversano ancora in avanti con Strianese che calcia forte ma non angolato, Caruso blocca senza patemi d’animo. Maraucci e compagni difendono con le unghie e con i denti il vantaggio cercando di rischiare il meno possibile, entrano in campo anche Prevete e Rekik per Vitiello e Di Paola. Nel primo dei sei minuti il Francavilla mette i brividi alla difesa sammaritana con l’attivissimo Nolè che dopo aver conquistato palla in mezzo al campo si accentra e dai 25 metri lascia partire un missile che sfiora di pochissimo la traversa, con Fusco immobile, il calciatore locale si dispera per la ghiotta occasione avuta e la difesa sammaritana tira un sospiro di sollievo. Finisce 0-1 in favore del Gladiator che come un leone barcolla ma non molla, soffre nel finale ma riesce a conquistare una vittoria preziosissima ai fini della classifica e per il morale. Con questo successo i neroazzurri balzano al nono posto nella parte sinistra della classifica a quota 28 punti ed allontano così almeno per ora la zona play-out che dista però soltanto due punti. Bisognerà ora ritrovare il feeling con il “Piccirillo” dove una vittoria manca da ottobre, magari già nella prossima sfida contro il Gravina.

Tabellino: FRANCAVILLA-GLADIATOR: 0-1
FRANCAVILLA: Caruso, Benivegna, Quinto, Grieco, Farinola, Diop (62’ Grandis T.), Mancino (79’st De Marco), Carella (46’st Falzetta); Fanelli (75’st Grandis M.), Maione (58’st Puntoriere), Nolè. A disposizione.: Centonze, Gioia, Ferraiuolo, Flordelmundo. Allenatore. Lazic

GLADIATOR: Fusco, Andreozzi, Sall, Maraucci, Di Finizio, Ziello (70’ Odjè), Vitiello (74′ Prevete), Di Pietro, Troianiello (70’st Marzano), Strianese, Di Paola (89’ Rekik). A disposizione.: De Lucia, Ioio, Di Monte, Grimaldi, Sorrentino. Allenatore.: Santonastaso

ARBITRO: Mattia Ubaldi di Roma 1, assistenti: Francesco Festa di Barletta e Davide Fedele di Lecce

RETI: 72’Odjè (G)

NOTE: Ammoniti: Carella, Nolè (F); Andreozzi, Fusco (G). Angoli: 4-5. Recupero: 1 pt; 6 st Spettatori: 400 circa.