DAL REAL SAN TAMMARO A SANREMO. Il cantante-giocatore “Graman” nella città del Festival per diffondere la sua musica



Roberto Graziano Graman

SAN TAMMARO – La musica ed il calcio sono le due grandi passioni di Roberto Graziano. Il giovane ventiquattrenne di Santa Maria Capua Vetere porta avanti da tempo la sua carriera musicale con il nome d’arte “Graman”, con apparizioni in importanti contest musical, ma sin da bambino è un grande appassionato di calcio. Ragion per cui, dopo le tante esperienze vissute nelle scuole calcio e nel calcio con la Pezzottese, dallo scorso ottobre è entrato a far parte del Real San Tammaro, club militante nel girone A di Seconda Categoria campana.

L’esibizione di Roberto Graziano a Sanremo

A SANREMO. Diverse presenze ed anche goal in amichevole per l’ala sinistra classe ’96 che, svestendo i panni del calciatore, da inizio settimana è volato a Sanremo. La nota emittente radiofonica Radio Marte lo ha infatti scelto per diverse esibizioni a due passi dal Teatro Ariston, lì dove si tiene la Settantesima edizione del Festival. Graman sta suonando e quindi diffondendo i suoi brani inediti negli stand delle due importanti aziende d’abbigliamento Yamamay e Carpisa, al fine di promuovere musica e marchio, Un connubio che a Sanremo, tutto l’anno e particolarmente in questi cinque giorni, è più stretto che mai.



L’ENTUSIASMO. In attesa di calcare un giorno il palcoscenico dell’Ariston, Graman confida: “E’ importante partecipare al centro del panorama musicale italiano a Sanremo. E’ l’occasione anche per orientarmi, dal punto di vista personale. C’è un’atmosfera piena di grandi artisti, infatti mentre mi sono esibito sono passati in tanti, tra cui Morgan che è un mio idolo. Un’esperienza stupenda”. Un primo passo, con l’augurio che un giorno anche “Graman” abbia la grande chance, così come Marco Sentieri di Casal di Principe che stasera affronterà la semifinale di Sanremo Giovani contro Tecla. Se una persona ha passione, tutto è possibile.