LA PROTESTA. Il Real San Tammaro alza la voce: “Basta torti arbitrali. Diamo fastidio nei play-off? Ci lascino in pace. Valletta sereno…

Il Real San Tammaro a Piana di Monte Verna

SAN TAMMARO – Il Real San Tammaro tuona. La società del presidente Mario Valletta alza la voce per protestare contro i torti arbitrali nelle ultime partite. I riferimenti sono in primis al goal annullato a Nicola Di Palma contro la Sanciprianese, per un fuorigioco ritenuto inesistente, che sarebbe valso il goal del 2-2 a pochi minuti dalla fine. E poi, domenica scorsa, il rigore fischiato dall’arbitro a favore del Valle, per un fallo mai commesso da Nacca su un giocatore avversario.

LA PROTESTA. Da qui le parole del club tammarese: “Basta con i torti arbitrali. Se diamo fastidio lassù in zona play-off, ce lo dicano, ma ci lascino in pace. Stiamo facendo il nostro campionato e non vogliamo subire i danni arbitrali”. Lo stesso team tranquillizza Antonio Valletta: “Rassereniamo il nostro allenatore che sta disputando un campionato al di sopra delle aspettative. E’ riuscito a creare un bel gruppo che ogni partita dà il massimo per il Real San Tammaro“.