Il Carinola sfiora l’impresa ad Atripalda, l’Abellinum rinvia il discorso qualificazione

Abellinum e Carinola in campo

Il Carinola impatta per 2-2 in casa dell’Abellinum nell’andata dei quarti di finale della Coppa Campania di Prima Categoria. Allo stadio “Valleverde” di Atripalda la formazione di mister Luigi Scagliarini, nonostante le tante defezioni con ben cinque squalificati e varie assenze, sfodera un’ottima prestazione che gli consente di guardare con fiducia alla gara di ritorno. Al 20′ è Riccio a sbloccare il match in favore degli ospiti dopo un’iniziale fase di studio. Dieci minuti dopo è Cipriani a firmare il raddoppio e a portare i suoi sullo 0-2. Il Carinola sfiora anche la terza rete ancora con Cipriani e successivamente con Nave nell’ultimo minuto di gioco, chiudendo così in vantaggio la prima frazione. Nella ripresa gli ospiti pagano un leggero calo e la compagine avellinese al 55′ dimezza lo svantaggio. Gli ospiti però non si perdono d’animo e poco dopo è ancora il capitano Nave ad avere una ghiotta chance, ma il suo tiro a botta sicura all’altezza del dischetto del rigore viene neutralizzato dal portiere. Sul ribaltamento di fronte però è l’Abellinum al 65′ a trovare il gol del pari e rimettere in equilibrio la gara. Dopo il gol la partita scivola via così con il gioco che si incentra soprattutto nella zona centrale del campo, con timidi accenni di ripartenza sia da un lato che dall’altro.

Il ds Caputo e il presidente Del Prete

Tra quindici giorni il ritorno al “Pezullo” con il club del presidente Giuseppe Del Prete e del ds Walter Caputo che vuole regalarsi un traguardo storico.