Stranormanna al via il 26 aprile, ecco tutti i dettagli dell’evento

Due eventi da non perdere. Il 2020 si apre con l’ufficializzazione delle date in cui si svolgeranno le manifestazioni targate Stranormanna. Il primo appuntamento è per il domenica 26 aprile, giorno in cui il parco “Pozzi” vedrà scatenarsi tra i suoi viali i protagonisti dell’Orda Stranormanna e della Stracanina.

Una grande festa che attirerà l’attenzione dei piccoli spartani e degli amici a quattro zampe. Con l’Orda Stranormanna, la Mini Spartan Race ad ostacoli, i bambini potranno dare sfogo alla loro vivacità e scatenarsi, così come hanno fatto lo scorso maggio, quando furono più di 800 a partecipare e divertirsi.

La Stracanina, invece, è stata la grande novità della VI edizione della Stranormanna. In quell’occasione, la gara dedicata al miglior amico dell’uomo, ha affiancato la 10 km professionisti e la Stracittadina di 2,5 km, in una giornata memorabile per la grande partecipazione.

Proprio in previsione del massiccio numero di iscritti ai quattro eventi della Stranormanna, il patron Peppe Andreozzi ha deciso di dividerli in due date. “Il successo di ogni festa targata Stranormanna ci ha costretto a scindere le date. Nelle scorse edizioni il numero di iscritti è stato notevole e anche per le prossime prevediamo una forte richiesta. Quindi abbiamo diviso le date: il 26 aprile 2020 l’Orda Stranormanna e la Stracanina; il 28 settembre i due eventi prettamente sportivi e agonistici, come la Stranormanna di 10 km e Stracittadina di 2,5 km”.

Così ci sarà la possibilità di migliorare ancora di più l’organizzazione. “Lo abbiamo fatto anche per far sì che tutto funzioni al meglio. Ci sarà più assistenza e più personale a disposizione dei partecipanti. È difficile la gestione delle persone quando quattro eventi che si svolgono nello stesso giorno. Sicuramente ci sarà l’aumento delle iscrizioni per l’Orda e la Stracanina, due eventi nuovi che attireranno molto l’attenzione”.

Peppe Andreozzi non si tira indietro quando c’è da annunciare le altre novità del il 2020. “Anche la Stracanica si svolgerà all’interno del parco “Pozzi”, mentre stiamo studiando il sistema per far partecipare all’Orda Stranormanna anche gli adulti. I tempi sono stretti, ma ci proveremo. Infine dopo la medaglia, agli studenti dell’Università “Vanvitelli” daremo un altro compito. Realizzeranno la maglia per la prossima Stranormanna. Una maglia ricordo che metteremo in vendita e parte del ricavato andrà in beneficenza”.