Mya Volley Marcianise è tempo di reagire, Diouf: “A Galatina per avere risposte positive”

Abi Diouf

La MYA Volley Marcianise prosegue il lavoro in palestra in vista della trasferta di domenica in Puglia contro Galatina. I risultati per ora non sorridono alla compagine biancazzurra ma come sottolinea il centrale Abdou M. Diouf il potenziale c’è ed è solo questione di tempo. “Purtroppo quando una squadra entra in un trend negativo poi ha difficoltà a riprendersi fino a quando non si sblocca. E ci manca proprio questo, un successo che possa darci una spinta in più dal punto di vista mentale. Abbiamo dimostrato di potercela giocare con chi ci precede in particolar modo le prime quattro giornate davvero molto bene. Nelle ultime due invece è mancata anche la prestazione e le sconfitte sono state inevitabili”. Una Mya Volley che come diceva il centrale ha proprio bisogno di sbloccarsi mentalmente: “Contro Pozzuoli – continua – eravamo avanti 23-17 poi abbiamo perso addirittura. C’è un blocco in tal senso e dobbiamo superarlo assolutamente in fretta. E’ solo una questione di testa ma non siamo affatto preoccupati perché consapevoli delle nostre potenzialità”. Contro Galatina sarà l’ultimo ostacolo ostico perché poi il calendario metterà difronte Marcianise a dirette concorrenti: “E’ vero il cammino fin qui non ci ha aiutato, ma non deve e non può essere un alibi. Dalla prima in classifica le abbiamo sfidate tutte e domenica andremo nuovamente in Puglia per affrontare un Galatina particolarmente agguerrito e organizzato. Hanno probabilmente il miglior palleggiatore del girone e bisognerà fare particolarmente attenzione, una squadra completa in ogni reparto e non sarà facile. La stiamo studiando per provare a disputare un’ottima prova. Anche in previsione dei prossimi impegni contro Avellino e Sacs che chiuderanno gli impegni del 2019. La classifica? Non rispecchia il nostro potenziale sia per un calendario poco fortunato sia per un roster praticamente tutto nuovo con quattro titolari su sei che sono arrivati quest’anno. I conti li faremo al termine del girone di andata ma vi assicuro che abbiamo tutto per risollevarci”.