ASSE MONDRAGONE-MARCIANISE. Girandola di trasferimenti, inizio di mercato col botto

Emilio Coppola con la maglia del Mondragone

MARCIANISE – E’ in continuo fermento il mercato di riparazione dicembrino e le squadre stanno cambiando volto alla ricerca della giusta quadratura per il lungo rush finale di stagione. Una delle società più attive in questi primi giorni di mercato è il Marcianise che con il seguente comunicato ha ufficializzato l’uscita di tre calciatori, il ritorno di Pucino e l’entrata di Emilio Coppola. L’attaccante classe ’95 è un figlio d’arte, il padre Nicola ha vestito la gloriosa maglia del Milan, ed ha iniziato la stagione con il Real Forio mettendo a segno segno due reti in quattordicesima giornata. Ma c’è una grossa curiosità nelle prime operazioni della società marcianisana: è la città di Mondragone. Oltre ai già citati acquisti, mister Angelo Valerio potrà contare sull’apporto del centrale difensivo Nando Castaldo proveniente dal…Mondragone. La città domiziana ha però dato i natali anche al nuovo attaccante Emilio Coppola e così magicamente costruito l’asse Mondragone-Marcianise, arrivano Castaldo e Coppola, parte D’Anna per la città del dragone, un asse inaspettato e nato quasi per caso.

“L’US Marcianise comunica di aver tesserato il difensore Raffaele Pucino e l’attaccante Emilio Coppola.
Per Pucino si tratta di un ritorno visto che l’anno scorso e’ stato protagonista assoluto della vittoria del Double, campionato di Promozione e Coppa Campania.
Va a rinforzare la giovane difesa di mister Valerio dopo l’arrivo dell’esperto difensore Castaldo.
Insieme a Pucino, firma anche la punta classe 95 Emilio Coppola.
Il nuovo acquisto proviene dal Forio D’Ischia e ha militato in Eccellenza con Mondragone e San Giorgio.
Contestualmente ai due arrivi, la società comunica di aver trasferito i seguenti calciatori:
Felice D’Anna che approda al Mondragone;
Giuseppe Imbriaco approdato al Villa Literno;
Tommaso Barra tesserato dalla Boys Caivanese.
Ai tre ragazzi in uscita l’augurio di un grande campionato nelle rispettive squadre.
Paolo Negro
Ufficio stampa Us Marcianise”