GLADIATOR, UN CENTROCAMPISTA AI SALUTI. L’indizio col Brindisi, sulle sue tracce squadre di D ed Eccellenza

Nicolas Pesce a Antonio Di Paola

SANTA MARIA CAPUA VETERE –  In estate fu uno dei primissimi calciatori ad essere riconfermato nella società neroazzurra. Dopo diversi mesi però la situazione sembra essersi capovolta, e ora, il destino del centrocampista Nicolas Pesce potrebbe cambiare scenario. Sembra che il talento nativo di Pozzuoli possa essere uno dei primi a lasciare la casacca sammaritana.

L’eloquente indizio di una possibile cessione arriva dalla assenza in distinta del calciatore nella sconfitta casalinga contro il Brindisi. In stagione, dopo un avvio tutto sommato positivo con tre partite da titolare, pian piano la titolarità del giocatore è calata sempre di più, basti pensare che nelle ultime sette gare Pesce ha disputato solo 43′ minuti, 99′ In Coppa Italia e solo 235′ in Campionato per un totale di 334′ in stagione. Numeri davvero esigui per un mastino del centrocampo che fino a pochi mesi era una pedina imprescindibile per questo Gladiator. Sulle tracce del calciatore squadre di Serie D, tra cui Nola e San Tommaso, ed Eccellenza, tra cui ci la Frattese e l’Afragolese, ex squadra del centrocampista che ha già vestito in passato la maglia rossoblù. Tante pretendenti per un calciatore di qualità e quantità.