Avvio difficile per la Mya Volley, il presidente Sgueglia: “Presto torneremo a vincere e con meno sviste arbitrali…”

Il presidente Dino Sgueglia

Non è stato fin qui un fortunato inizio di stagione per la MYA Volley Marcianise. I risultati non stanno ripagando il gran lavoro fatto in palestra dalla squadra. Il presidente Dino Sgueglia lancia un messaggio distensivo sottolineando la vicinanza della dirigenza all’intero gruppo. “Siamo una squadra giovane, tutta nuova con appena quattro riconfermati della passata stagione. Stiamo lavorando bene con coach Narducci e la crescita si vedrà. Purtroppo siamo stati molto sfortunati nell’incontrare avversarie costruite per disputare un campionato totalmente differente dal nostro. Nonostante le sconfitte ce la siamo giocata alla pari con tutte tranne contro Pozzuoli quando siamo crollati nel secondo e terzo set dopo una serie di sviste arbitrali che purtroppo hanno condizionato e non poco le nostre prestazioni”. Un argomento che il patron biancazzurro rimarca a gran voce: “Non siamo soliti lamentarci dei direttori di gara perché sbagliare è umano, sbagliano tutti e possono sbagliare anche loro. Ma contro Massa, Marigliano, Atripalda, Pozzuoli nei momenti decisivi puntualmente sono arrivati fischi contro di noi. Non parliamo di un errore ma di ben due-tre palle a set. E questo è uno sport che se perdi il primo poi rischi di essere condizionato nel prosieguo dell’incontro”. Sgueglia poi chiede qualcosa in più ai più esperti: “I giovani hanno bisogno di tempo per maturare e noi li aspettiamo. Giocatori come Iodice e Siciliano, prodotti del nostro vivaio, sono sulla strada giusta e ci daranno presto una grossa mano. Un periodo di appannamento dei più grandi può capitare ma a tutti ho chiesto di poter aiutare il resto della squadra a migliorare e crescere costantemente. Ci aspettiamo da tutti quel passetto in più per poter tornare a vincere”. E sul prossimo impegno con il Casarano dice: “Anche loro sono stati allestiti per vincere anche se hanno perso due gare contro Marigliano e Galatina. Sono fiducioso perché la squadra si sta allenando bene, con grande attenzione e intensità. Domenica vorrei continuare a vedere il ‘Palanovelli’ stracolmo con tutti i tifosi a spingerci verso un successo che potrebbe sbloccarci soprattutto mentalmente”.