Caserta espugna anche Brescia e cala il tris di vittorie

Marco Giuri in azione (Foto Alida Filauro)

Caserta cala il tris e passa sul campo dell’Agribertocchi Orzinuovi con il punteggio di 83-73 al termine di una gara condotta praticamente sempre in testa e con un vantaggio che ha toccato anche le 22 lunghezze. Ancora una volta sono sei i giocatori bianconeri in doppia cifra: Giuri 16, Cusin 11, Sousa 11, Allen 13, Hassan 11 e Carlson 13, ma è tutta la squadra a fornire una prestazione positiva, non corroborata da grandi percentuali al tiro (49% da 2, 32% da 3), ma 51 rimbalzi e soprattutto una valutazione finale di 97-67. I bresciani, che hanno presentato in panchina il nuovo allenatore Fabio Corbani al posto dell’esonerato Salieri, solo nel finale, con quattro triple consecutive, sono riusciti a ridurre lo svantaggio a proporzioni accettabili.
L’avvio di gara è contrassegnato da una serie di errori da una parte e dall’altra con il punteggio che si sblocca dopo 2’16 con una tripla di Ferraro cui risponde Allen con un solo tiro libero realizzato. Mekovulu muove il punteggio, ma una penetrazione di Allen e due liberi di Cusin danno la parità a quota 5 dopo 4’42”.  Paci e Sousa confezionano un break di 5-0 ed i padroni di casa sono doppiati nel punteggio (5-10). Dalla lunetta Giuri e Sousa non sbagliano e portano a 9 punti il gap, ridotto da Mekovulu e, poi, da Smith per l’11-16 con cui si conclude il primo periodo di gioco. Alla ripresa della gara Bossi dalla distanza porta i padroni di casa ad un solo possesso di distanza, ma Cusin, Giuri ed Hassan confezionato un parziale di 10-0 con i bianconeri che volano sul +12 (14-26). Ferraro e Bossi con una tripla ed un canestro più fallo dimezzano il gap, che, però, nel finale registra un altro break casertano di 8-1 grazie alle realizzazioni di Cusin, Bianchi e Carlson, che sulla sirena dà il massimo vantaggio agli ospiti (21-34). Le statistiche di squadra dei primi 20’ fanno registrare per Orzinuovi  22% da 2 (5/23), 27% da 3 (3/11) e 29% ai liberi (2/7), oltre a 26 rimbalzi, 5 assist, 8 palle perse e due recuperate. Caserta, invece, fa registrare il 45% da 2 (9/20), il 17% da 3 (2/12), il 67% ai liberi (8/12), 28 rimbalzi, 8 assist, 5 perse e 3 recuperate.
Dopo l’intervallo lungo sono ancora i due americani di Caserta ad allargare il solco ed è proprio una tripla di Allen a dare a Caserta il +20 sul 24-44; una differenza che viene ribadita, poi, in altre due occasioni da Giuri (31-51) e da Sousa (35-55). Tre liberi di Parrillo ed un canestro di Galmerini a 7” dal termine consentono ad Orzinuovi di chiudere il terzo periodo sul -15 (40-55). L’ultimo quarto si apre con una tripla di Carlson perfettamente servito da Cusin, cui fanno seguito due liberi di Allen ed un canestro di Giuri che danno agli ospiti il massimo vantaggio (+22) sul 40-62. La partita si avvia tranquillamente verso il suo epilogo con i casertani in totale controllo (50-67 a 4’09” , 56-74 a 1’33” dal termine). La difesa casertana allarga un po’ le sue maglie ed i padroni di casa con Ferraro, Negri e Smith infilano quattro triple consecutive che riducono il divario a soli 8 punti. I casertani, però, puniscono il fallo sistematico andando a segno dalla linea della carità con Hassan (2/2), Carlson (2/2) e Giuri (5/6) e chiudono il confronto con la doppia cifra di vantaggio: 73-83.

Agribertocchi Orzinuovi – Sporting Club Juvecaserta  73 – 83
11-16, 21-34, 40-55
Agribertocchi: Smith 17, Mekowulu 17, Ferraro 9, Bossi 8, Negri 7, Parrillo 6, Galmarini 6, Siberna 3, Perin, Guerra. Allenatore: Corbani
Juvecaserta: Giuri 16, Carlson 13, Cusin 11, Allen 13, Hassan 11, Sousa 11, Bianchi 6, Paci 2, Valentini, Turel, Mastroianni ne. Allenatore: Gentile
Arbitri: Dionisi di Fabriano (AN), Salustri di Roma e Barbiero di Milano
Orzinuovi: tiri da 2 17/53 (33%), da 3 11/25 (44%), liberi 6/15 (40%), rimbalzi 45 di cui 14 offensivi, assist 14
Caserta: tiri da 2 19/41 (46%), da 3  8/25 (32%), liberi 21/27 (78%), rimbalzi 51 di cui 11 offensivi, assist 16