Beffa Parrinello in Ucraina, il verdetto non unanime fa tenere l’imbattibilità a Malinowsky

La schermata dell’incontro

Vittorio Jahyn Parrinello ha perso ai punti, con verdetto non unanime, a Kiev contro l’idolo di casa Oleg Malinowsky al termine di un incontro combattuto benissimo dal pugile della Pugilistica Matesina, coadiuvato all’angolo in questa trasferta dal tecnico Francesco Corbo. Giudici parecchio benevoli con il campione ucraino che ha così ottenuto la 25esima vittoria su altrettanti incontri disputati. Peccato per Parrinello. L’ex olimpionico azzurro ha dimostrato di essere tra i più forti in Europa. Per almeno tre quarti di match, disputato sulle 8 riprese, il pugile matesino è sembrato controbattere ottimamente a Malinowsky ed anzi ha dimostrato anche qualcosa in più. Il verdetto non unanime a fine gara fa male per Parrinello che per questo match aveva anche messo kg in più per incrociare i guantoni contro l’imbattuto pugile dell’est Europa. Il prossimo obiettivo: il titolo italiano dei pesi piuma.