Il Cellole si sveglia tardi, una cinica Acerrana fa bottino pieno al “Papa”

Il Cellole

Il Cellole cade per 1-0 in “casa” dell’Acerrana dopo una prestazione dalle due facce. Gli ospiti, infatti, dopo un primo tempo sottotono, nella ripresa mettono maggiore intensità in campo senza però riuscire a trovare la giocata vincente per portare a casa almeno un punto. Pronti via e dopo 14′ di gioco a sbloccare il risultato in favore dei granata è Sais che approfitta di una disattenzione della difesa avversaria e insacca su un preciso passaggio filtrante dal limite area di Schiavone. L’Aceranna galvanizzata dal vantaggio si riversa nella metà campo avversaria provandoci ancora con Incoronato che non riesce a trovare la via del gol. Padroni di casa nuovamente pericolosi con Maione e De Luca, ma il portiere rossoblu è attento e salva i suoi. Al termine dei primi 45′ minuti decide la rete iniziale di Sais. Il secondo tempo vede il Cellole scendere in campo con tutto altro piglio costruendo buone occasioni per pareggiare. Sais però decide di fare tutto lui e dopo una disattenzione della propria retroguardia veste anche i panni del difensore salvando a porta praticamente sguarnita. Allo scadere l’Acerrana recrimina per un gol  annullato dall’arbitro a Pellecchia per fuorigioco per quello che poteva essere il 2-0. Al triplice fischio gioiscono i padroni di casa che trovano un successo importante che li proietta al 5^ posto in classifica. Per il Cellole, atteso prossima settimana da un altra trasferta a Villa Literno, seconda sconfitta consecutiva dopo il ko con il Goti.