PARI E RIMPIANTI – Il Casagiove si aggrappa a Bucciero, Eden Acerra beffata

Il Casagiove Futsal (Foto Giuseppe Scialla)

Pari rimpianti e un sospiro di sollievo dopo la grande paura. Finisce 3-3 la prima di Casagiove-Eden Acerra. Si mordono anzi divorano le mani gli ospiti che in vantaggio per 3-1 fino a cinque dalla fine si fanno rimontare sprecando a dieci secondi dal triplice fischio il pallone della vittoria. Meglio nella ripresa i casertani che pur sbagliando tanto sotto porta e complessivamente tre liberi, portano a casa un punto che fa tanto morale. Pronti via e Amirante chiama Ciardiello all’intervento. Due minuti e arriva il vantaggio di D’Anna che con un magnifico tacco beffa tutti e fa 0-1. Nunziata tiene impegnata la retroguardia rossoblù mentre il primo tentativo casagiovese si infrange sui guantoni di Terracciano. Bucciero prende la mira ma non angola. Petroniero e Nunziata ci provano in più di un’occasione, poi Cappella  Francesco Russo e Bucciero sfiorano il pari prima in contropiede poi con una bordata da fuori. Il pari non arriva e allora D’Anna fa bis approfittando di una indecisione difensiva. 0-2 e per il Casagiove è notte fonda. Anche perché Petroniero fallisce il libero che riaprirebbe l’incontro. Ci vuole tutta la prontezza di riflessi del portiere Ciardiello per evitare il tris in chiusura di tempo.

Alessandro Bucciero al tiro (Foto Giuseppe Scialla)

Ad inizio ripresa assalto alla porta del Casagiove ma l’estremo difensore non si distrae. Petroniero ci riprova ma la svolta giunge al sesto quando Nunziata rimedia il secondo giallo e Acerra in inferiorità numerica. Il Casagiove prima sbaglia poi trova con Petroniero la rete che riaccende le speranze. E’ tutt’altra squadra ora quella di Pontillo che va vicinissima al 2-2. Poi improvvisamente il colpo che potrebbe scrivere i titoli di coda alla contesa. Mazzocchi estrae dal cilindro uno dei suoi soliti colpi che vale il 3-1. L’ex golden boy del Napoli continua ad essere protagonista con una fuga sulla sinistra ma il neo entrato De Rosa smanaccia in angolo. Bucciero spara sul portiere un altro libero poi nuovamente Petroniero al proscenio: a tu per tu col portiere non indovina l’angolino e pallone alle stelle sul terzo tiro franco di giornata. Non è ancora finita perché col portiere di movimento i padroni di casa riescono ad avere il pallino del gioco trovando con Bucciero il 3-3. A dieci dalla fine Cappella regala il pallone a D’Anna che a porta libera sparacchia fuori. Un risultato che lascia tanto amaro in bocca ai ragazzi di Carletto Florio, Casagiove che riparte con un punto beneaugurante per il futuro.