Partenza lanciata per il Real Agro Aversa, Infimo: “Dimostreremo sul campo la nostra superiorità. Teano? Non sottovaluteremo nessuno”

Antonio Infimo

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione della Real Agro Aversa. Doppio successo in Coppa Italia e campionato con il Villa Literno e risposte positive per mister Sannazzaro. Rosa esperta e attrezzata per essere protagonista come confermano le parole del bomber Antonio Infimo: “Siamo partiti bene – esordisce – e dopo l’arrivo di Gatta e Capobianco ci siamo completati sia a livello tecnico che di gruppo. Domenica a Villa Literno abbiamo dominato dal primo al novantesimo e solo qualche disattenzione gli ha permesso di provare qualche sortita offensiva. E’ la strada giusta ma ovviamente è prestissimo essendo appena alla prima giornata”.

Un’Aversa quasi costretta a vincere sia per blasone che per ambizioni. Una pressione che Infimo e compagni non avvertono più di tanto: “Affrontiamo ogni gara con la giusta attenzione senza mai dare nulla di scontato. Anche se sulla carta siamo i favoriti manteniamo un grado di attenzione molto alto. Per la rosa che c’è siamo tutti molto esperti e sappiamo gestire bene la tensione. In questo mister Sannazzaro è un maestro perché riesce sempre a tenere tutti sulla corda e ognuno deve dare il 120% per conquistarsi un posto in mezzo al campo”.

Il primo obiettivo però è aver riconquistato i tifosi. “Verissimo – continua – loro sono stati encomiabili a seguirci sin dalla prima partita di coppa. Quando avremo lo stadio sono certo che lo riempiranno e saranno la nostra forza. Sia in casa che fuori”. Non solo il campionato, i granata puntano molto anche sulla coppa: “Al di là dell’avversario noi siamo concentrati sempre affrontando le partite con lo stesso piglio, la voglia di vincere e intensità. Indipendentemente dalla competizione noi vogliamo vincere sempre anche per la rosa ampia ed esperta che abbiamo”.

Domenica sfida a Lusciano al Teano, avversario che farà un campionato totalmente differente dai normanni: “Tutte le partite hanno un quoziente di difficoltà e quando affronti squadre del genere la concentrazione deve essere doppia come loro raddoppieranno le proprie energie poiché devono affrontare la squadra più forte del girone. Proveremo a chiudere la partita il primo possibile e portare a casa i tre punti”. Per Antonio Infimo questa Aversa ha tutto per ritrovarsi in Eccellenza: “L’ho capito subito che saremmo stati protagonisti. Ora ancora più forti con gli ultimi innesti e in ogni reparto c’è tanta scelta. Le partite vanno sempre giocate, ma quando dicono che siamo la squadra da battere è proprio così”.