Il presidente Freda soddisfatto del suo Cellole: “Vittoria importante con la Boys Caivanese”

Angelo Freda

Esordio positivo del Cellole nel campionato di Promozione con una netta vittoria per 4-0. Il presidente Freda commenta così il succeso dei suoi: “Quello con la Boys Caivanese è stato solo l’inizio di un campionato che sarà sicuramente molto impegnativo e professionale. Un campionato totalmente diverso dalla Prima Categoria dove si gioca più a calcio, c’è la terna arbitrale e dove ci sono gli under che possono fare la differenza. I nostri giovani Noli, Pepe, Siciliano hanno disputato un ottimo match insieme a tutta la squadra”. Cellole cinico e concreto sotto porta, ma per il patron rossoblu è solo l’inizio: “Ci vorranno ancora altre due-tre settimane di rodaggio per arrivare al meglio della forma. Insieme a mister Pernice ci sono dei validi collaboratori come, Pietro di Carlo allenatore in seconda, fratello dell’allenatore del Vicenza, Angelo Moschetta preparatore atletico e Domenico Smimmo preparatore dei portieri che stanno svolgendo un ottimo lavoro”. E sugli obiettivi per questa stagione: “Vogliamo fare un campionato dignitoso e raggiungere la salvezza. Con la Boys ono stati tre punti importanti per la salvezza”. Sugli scudi il neo acquisto Papa autore di una tripletta: “Papa è stato devastante, è un ragazzo umile che si mette a disposizione della squadra ed è bravo a sfruttare al meglio la profondità”. Cellole che mira alla valorizzazione dei propri giovani: “Abbiamo chiuso la partita con sei under in campo dopo le entrate di Esposito e di Karchak. Mister Pernice l’anno scorso ha ritirato il premio per la valorizzazione dei giovani e questo fa capire quando tenga alla linea verde”. Infine un excursus sul mercato appena concluso: “Il ds Tommasino ha svolto un ottimo lavoro, insieme anche al TM che lavora a stretto contatto con il nostro staff tecnico”.