Il Real Aversa festeggia al debutto: battuto il Villa Literno nel derby di Coppa

Real Aversa e Villa Literno in campo

Buona la prima per il Real Agro Aversa. Dopo una gara interminabile i granata di mister Sannazzaro regalano la prima gioia ai tifosi normanni battendo 1-0 il Villa Literno, per quella che è stata la prima gara della nuova era. Primo gol ufficiale del Real Agro Aversa messo a segno da Celio. Il centrocampista entra di diritto, così, nella storia della società guidata dal presidente Pellegrino. Domenica prossima sarà ancora una volta derby: questa volta si giocherà a Villa Literno e sarà la prima gara di campionato. Una buona occasione per conquistare i primi tre punti della stagione.

PRIMO TEMPO. Il Real Agro Aversa prova subito a mettere alle corde il Villa Literno: Romagnoli al 10’ ha la possibilità di impensierire Mormile ma viene stoppato da un difensore. Al minuto 11 subito la prima sostituzione per mister Sannazzaro: Andres colpito ad inizio gara è costretto a lasciare il campo a D’Alterio. Passano i minuti di gioco ma nessuna delle 2 squadre riesce a creare azioni pericolose fino al 30’ quando Buonaurio stoppa bene un lancio dalla lunga distanza, si gira e lascia partire, senza pensarci due volte, un tiro al volo che però si spegne sul fondo. Al 32’ prima buona palla per Infimo, che però prima calcia e poi vede la bandierina alzata per fuorigioco. Al 34’ ci prova anche Abdulai del Villa Literno, ma il tiro è fuori dai pali. Al 41’ la gara si sblocca: il primo gol ufficiale del Real Agro Aversa porta la firma del numero 8, Celio, che riceve palla al limite dell’area, si gira e lascia partire un diagonale che non lascia scampo a Mormile. E’ 1-0: può esplodere la gioia granata degli oltre 700 presenti sugli spalti. Al 47’, dopo 2 minuti di recupero, le 2 squadre tornano negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO. Subito due sostituzioni: entrano Cristiano e Aversano per Buonario dell’Aversa e Angelino del Villa Literno. Aversa subito pericolosa: De Rosa con una punizione dalla trequarti trova la traiettoria giusta che attraversa tutta l’area senza però essere raccolta da alcun normanno. Poche emozioni, gara maschia e molto tesa. Le squadre si rispettano, e gli spazi per fare male sono veramente pochi. Entra Zaccariello ed è subito protagonista: cavalcata in solitaria sulla fascia sinistra sotto la tribuna e palla al centro per Romagnoli che però viene stoppato da un difensore liternese. Un minuto dopo ci prova anche Infimo ma il risultato non cambia: si resta 1-0. Al 76’ Infimo prova una azione personale: si accentra e tira sul palo lontano, Mormile si allunga e mette in angolo. Al 90’ espulso D’Alterio per doppia ammonizione. Parapiglia nel finale di gara: espulsi Bellusci per il Villa Literno (appena entrato) e Caccia per l’Aversa.

REAL AGRO AVERSA: Merola, Fedele (dal 24’ st Gioventù), Petrone (dal 21’ st Zaccariello), Andres (dal 11’ pt D’Alterio), Noviello, Caccia, Romagnoli (dal 34’ st Andreozzi), Celio, Infimo, Buonaurio (dal 1’ st Cristiano), De Rosa. A disp.: Marino, Riggio, Stellato, Improta. All. Sannazzaro

VILLA LITERNO: Mormile, Fedele (dal 30’ st Caprarola), Vanita, Adbulai, Chianese (dal 45’ st Bellusci), Di Finizio, Chianese, Russo (dal 23’ st Perrotta), Annunziata, Angelino (dal 1’ st Aversano), Izzo (dal 36’ st Esposito). A disp.: Salvarezza, Bellusci, Tourè, D’Arienzo. All. Cristiani

ARBITRO: Magnifico di Caserta

GUARDALINEE: Cristillo di Caserta e Lemos di Nola

MARCATORI: 41’ pt Celio (A)

NOTE: Ammoniti Fedele, De Rosa (A), Abdulai, Di Finizio, Caprarola (V). Espulso al 45’ st D’Alterio per doppia ammonizione. Recupero 2’ pt, 10’ st