Casertana tra futuro e campionato, D’Agostino: “Parteciperemo al bando per il Pinto. La squadra? Manca solo un difensore, obiettivo salvezza”

Il presidente della Casertana D’Agostino

La Casertana ha sciolto le ultime riserve e parteciperà al bando per la concessione in affidamento quinquennale del “Pinto”. A confermarlo è il presidente Giuseppe D’Agostino. «Faremo la nostra offerta – dice il patron rossoblù in una intervista rilasciata a Riccardo Marocco del Mattino – anche se ci aspettavamo qualche cosa di più abbordabile riguardo il costo fisso di gestione. Purtroppo, il Comune versa in questa situazione e noi ne paghiamo le conseguenze». Scadenza, lo ricordiamo il 28 agosto, anche se D’Agostino spera in una proroga. «Ci sono degli adempimenti – spiega D’Agostino – come la fideiussione, ad esempio, che in questo periodo non è facile sbrigare in questo periodo dell’anno dove quasi tutti sono in ferie. Una settimana in più di tempo per presentare la documentazione sarebbe senz’altro gradita».

Il discorso, poi, scivola sull’aspetto tecnico con il patron rossoblù che sembra gradire il lavoro svolto finora dalla squadra. «Il nostro obiettivo è la salvezza – continua a ripetere D’Agostino – se poi otteniamo qualcosa di più tanto meglio. Devo dire che a Catanzaro la squadra mi è piaciuta molto. Abbiamo retto bene il campo e probabilmente meritavamo qualcosa di più rispetto all’avversario. Nei supplementari, poi, abbiamo pagato un calo di tensione che ha favorito il Catanzaro, ma resta la buona prestazione fornita nei tempi regolamentari dove, ripeto, avremmo potuto chiudere a nostro favore». Si parla, poi, di mercato e su quest’argomento, D’Agostino lascia poco spazio a più di un arrivo alla corte del tecnico Ginestra. «Andato via Pinna – dice il presidente del sodalizio rossobù – dobbiamo prendere un difensore centrale. Poi, non credo ci sia altro da prendere perché staremmo bene così». Casertana, quindi, ormai in via di definizione per quanto riguarda l’organico a disposizione del tecnico Ginestra, con la lente d’ingrandimento del patron posta soprattutto sui quattro rinnovi eccellenti, ovvero quelli di Castaldo, D’Angelo, Zito e Floro Flores. «E’ chiaro che da loro – dice D’Agostino – mi aspetto molto di più rispetto alla passata stagione. Devo dire, comunque, che in questo scorcio di precampionato il loro comportamento è stato esemplare non mancando mai ad un allenamento impegnandosi sempre al massimo. I credo in loro sperando che i fatti non mi smentiscano». Un’ultima parola su Lorenzo Cavallini, il diciannovenne attaccante, adesso ai box dopo l’intervento chirurgico d’urgenza di appendicite cui è stato costretto a sottoporsi venerdì scorso – che anche a Catanzaro ha messo in mostra le sue qualità siglando la rete del momentaneo pareggio. «Cavallini è un prospetto davvero interessante – dice D’Agostino – sul quale ci sarà molto da lavorare vista la sua giovane età. Già si è ben inserito nel gruppo e lo aspettiamo a breve dopo questo incidente di percorso».

Fissata, intanto, la prossima amichevole precampionato con la Casertana che il 22 agosto affronterà a Capriati al Volturno la locale compagine dell’Aurora Alto Casertano, formazione iscritta al torneo di Eccellenza del Molise. Test programmato a tre giorni dall’inizio del campionato, per cui sarà l’occasione per il tecnico Ginestra di valutare lo stato di salute generale della squadra in vista della trasferta di Potenza