IL SOGNO DELL’ ACADEMY REAL MADDALONI FINISCE IN SEMIFINALE. Scalera: “Sono orgoglioso dei ragazzi, è stato un onore rappresentare la Campania”

A.S.D. Academy Real Maddaloni

CESENATICO – Impresa sfiorata per l’A.S.D. Academy Real Maddaloni. Dopo aver vinto il proprio campionato provinciale Under 16 e successivamente la fase regionale, la compagine allenata dal tecnico Carlo Scalera si è qualificata alle fasi nazionali disputate a Cesenatico dal 29 Giugno al 2 Luglio. L’A.S.D. Academy Real Maddaloni, che ha rappresentato la Campania, inserita nel Gruppo A con Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna, si è qualificata ai quarti di finale dove ha sconfitto il Piemonte con il punteggio di 2-1 grazie alla rete allo scadere di De Lucia. In semifinale la compagine casertana ha perso con il punteggio di 3-2 contro la Sardegna rappresentata dal Sassari, rinunciando alla finale solo negli ultimi minuti del match. Grande amarezza per i ragazzi di Scalera che hanno comunque portato in alto il nome della Campania, disputando un torneo al di sopra delle più rosee aspettative e vedendo sfumare la vittoria ad un passo. Sulla semifinale e su altri temi, è tornato il Ds Giovanni Scalera che ha così commentato: “I ragazzi hanno disputato una grandissima stagione compresa la parte finale, a loro va un grande plauso. Peccato per l’arbitraggio che ci ha sfavorito in una partita così importante, peccato perchè i ragazzi meritavano di vincere e portare il titolo nazionale in Campania”.

Il Ds ha parole dolci per l’allenatore ed il Presidente della Academy Real Maddaloni e dice: “Voglio fare un plauso a Carlo Scalera per il suo impegno e per la sua dedizione, ha plasmato i ragazzi e gli ha dato una grande professionalità creando un grande entusiasmo nei ragazzi nonostante l’età. Questi mesi sono stati davvero entusiasmanti, i ragazzi non hanno mollato un solo secondo. Se siamo arrivati fin qui è stato merito anche del nostro Presidente Giuseppe De Lucia, sono contento di averlo incontrato nel mio percorso professionale, in questa stagione ha consacrato tutto il lavoro compiuto precedentemente, a Maddaloni sta facendo un lavoro enorme, ha costruito un grande centro sportivo e tra poco sarà pronto anche il campo sintetico che mancava da tantissimi anni qui. La struttura che c’è a via Cancello è una delle migliori ed i ragazzi devono essere orgogliosi di avere un Presidente così. Io e mio figlio continueremo a lavorare affinchè il calcio a Maddaloni cresca anno dopo anno, sono orgoglioso dei ragazzi ma anche del lavoro svolto dall’assessore allo sport, la dottoressa Ventrone e dal sindaco Andrea De Filippo”.