UN DIFENSORE CASERTANO SBARCA IN SERIE C. Il figlio d’arte di Sparanise giocherà nello stesso girone della Casertana

Matteo Bellopede, con la maglia dell’Ascoli, ed Antonio Bellopede

SPARANISE – La scalata verso il professionismo conosce una tappa cruciale. Matteo Bellopede sta prendendo parte al ritiro del Rieti, club di Serie C che militerà molto probabilmente nel girone C insieme alla Casertana. Il talentuoso difensore classe ’99 di Sparanise è presente nella lista dei convocati dell’allenatore Alberto Mariani, l’anno scorso tecnico della Primavera della Salernitana, ed ora si sta allenando allo stadio “Scopigno”, dopo che ieri ha firmato con il club laziale.

LA CARRIERA. Una nuova avventura molto stimolante per l’atleta cresciuto nella Virtus Fiorente Sparanise, con cui ha fatto la trafila tra Primi Calci, Pulcini, Esordienti e Giovanissimi Provinciali, con cui vinse il campionato. Si trasferì a Carinola per disputare gli Allievi Regionali e poi viene prelevato dall’Ascoli: con i marchigiani giocò un anno e mezzo tra Allievi Nazionali e diverse convocazioni in Primavera, al fianco di Andrea Petagna e Riccardo Orsolini. Poi nell’estate del 2017 la fine del rapporto con il Picchio e la discesa in Eccellenza con la Maddalonese. Una stagione super per ricaricare le batterie e l’anno scorso Bellopede ha fatto ottima figura in Serie D con il Città di Messina, con 23 presenze collezionate nel girone I di Serie D.

LA SCALATA. Figlio d’arte dello storico libero Antonio Bellopede, che tra il 1974 ed il 1989, ha giocato tra la Serie B e la Serie C2 con le maglie di Messina, Arezzo, Voghera, Savoia, Sorrento, Pro Vercelli, Matteo ha enormi potenzialità e può fare tanta squadra. Dopo la fine dell’esperienza con l’Ascoli, molti si sarebbero persi, ma non lui che ha deciso di ripartire dall’Eccellenza, di salire di categoria e ritornare nel professionismo. Con il grande tifo della comunità di Sparanise che fa il tifo per lui e la sua carriera.